Top & Flop di Potenza-Virtus Francavilla

15.05.2019 23:12 di Nunzio Danilo Ferraioli Twitter:    Vedi letture
TOP: Ioime, Potenza
TOP: Ioime, Potenza

Avete presente la canzone degli 883, "La dura legge del gol"? Ecco, è quello che successo questa sera al "Viviani" di Potenza, nel match valido per il secondo turno dei playoff di Serie C tra rossoblu e Virtus Francavilla.
Gli ospiti hanno condotto il gioco, ma i padroni di casa hanno "purgato". Il risultato finale? Tre a uno per i lucani.
Pronti e via e dopo un grande avvio dei pugliesi, arriva il vantaggio della Raffaele's band. Cross forte e teso di Guaita e pasticcio tra Tiritiello e Nordi, che praticamente insaccano da soli il pallone in porta, anticipando Genchi. 
Nella ripresa il copione è lo stesso, fino al 68'. Corner dalla destra e colpo di testa di Piccinni che batte Nordi. Due minuti dopo, fallo di Sirri su Guaita e penalty per i rossoblu, trasformato poi da Lescano.
Dopo il terzo gol è pura accademia fino all'87', quando Puntoriere sfonda dalla destra e mette a segno il gol della bandiera per la Virtus.
Per la corsa verso la Serie B, c'è anche il Potenza; sappiatelo.

 

Ecco a Voi i Top & Flop del match

TOP
Ioime (Potenza): prestazione da dieci per il portiere ex Latina. Chiude la saracinesca regalando al "Viviani", parate eccezionali. E' in serata e lo dimostra in qualsiasi frangente, tenendo a galla i suoi anche nei momenti più bui. SPIDERMAN

Partipilo (Virtus Francavilla): si è caricato sulle spalle la squadra durante questa stagione, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ci prova in svariate circostanze, ma sulla sua strada c'è un Raffaele Ioime strepitoso. Gioca con qualità e rapidità, la Serie B lo aspetta. DINAMICO

 

FLOP
Atteggiamento dei primi minuti in casa Potenza: mister Raffaele rivoluziona l'undici che aveva pareggiato contro il Rende, ma i primi minuti di gioco gli danno torto. La squadra, infatti, risulta esser in balia della velocità degli imperiali. TIMIDI

Linea mediana della Virtus Francavilla: bravi in fase di interdizione, meno in quella di proposizione. Non accompagnano quasi mai i due referenti offensivi Partipilo e Sarao. Serviva più coraggio e più concretezza questa sera. SPENTI