Top & Flop di V. Francavilla-Matera

15.04.2018 19:10 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 1402 volte
Albertini, V. Francavilla
Albertini, V. Francavilla

Scoppiettante 2-2 tra Virtus Francavilla e Matera al "Fanuzzi" di Brindisi. Il primo tempo è quasi un monologo dei pugliesi, che trovano il meritato vantaggio dopo diverse occasioni fallite per imprecisione o per le parate di Golubovic, grazie ad Anastasi su ottimo assist di Partipilo. La ripresa però è di tutt'altro tono. Il Matera trova un immediato pareggio grazie ad un eurogol di Tiscione che si inventa un sinistro a giro dal limite da vedere e rivedere. Quindi ribalta tutto grazie ad un calcio di rigore trasformato da De Falco. Precedentemente la Virtus era rimasta in dieci uomini per il rosso a Sicurella, che rimedia la seconda ammonizione per simulazione, nonostante le proteste. La squadra di D'Agostino però non ci sta e si riversa in avanti, ma ancora uno strepitoso Golubovic nega il pareggio prima ad Albertini e poi a Partipilo. La spinta dei padroni di casa costringe De Falco al secondo giallo e quindi anche il Matera rimane in dieci. Infine arriva il pareggio con Madonia che insacca sul secondo palo un cross di Mastropietro.

Vediamo chi sono stati i migliori ed i peggiori della gara:

TOP

Albertini/Partipilo (V. Francavilla): un'intesità pazzesca da parte sia del centrocampista che dell'attaccante dei biancazzurri. Albertini è un vero e proprio moto perpetuo che spazia dal contenimento all'impostazione, fino agli inserimenti in zona gol. L'attaccante crea una gran quantità di chance da rete oltre all'assist per Anastasi e solo un grande Golubovic oggi gli toglie la gioia del gol. TRASCINANTI

Tiscione/Golubovic (Matera): l'attaccante, subentrato nel primo tempo all'infortunato Salandria, spacca in due il match con una rete che vale da sola il prezzo del biglietto. L'estremo difensore, a parte un'uscita a vuoto nel primo tempo, è praticamente perfetto. Almeno quattro le parate che salvano momentaneamente il risultato, a conferma che si tratta di uno dei migliori portieri di tutta la categoria. SUGLI SCUDI

FLOP

Sicurella (V. Francavilla): di certo si può discutere sul secondo giallo, l'arbitro interpreta la caduta come simulazione, e forse qui ci sarebbe davvero voluta la VAR per giudicare al meglio. Ma è sul primo che vogliamo soffermarci, un inutile cartellino rimediato nel primo tempo per un evitabilissimo battibecco con Di Livio. INGENUO

De Falco (Matera): gioca una buona gara ed ha anche il merito di segnare con freddezza su calcio di rigore, ma con la Virtus Francavilla in grande pressione, commette l'errore di stendere Biason sulla sua trequarti offensiva. Un fallo tattico che gli costa il secondo giallo e l'espulsione, lasciando i lucani in dieci a loro volta. SUPERFICIALE