Vibonese, Bubas: "La differenza l'hanno fatta convinzione e cattiveria"

17.09.2019 23:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonio Abbate/TuttoLegaPro.com
Vibonese, Bubas: "La differenza l'hanno fatta convinzione e cattiveria"

Nico Bubas, attaccante argentino della Vibonese, grande protagonista con una doppietta nella rotonda vittoria contro il Rende, si proietta ai microfoni del sito ufficiale già alla sfida contro i cugini della Reggina di domenica prossima: "Abbiamo fatto una grande partita tutti quanti contro il Rende, eravamo concentrati e sapevamo che nelle partite scorse meritavamo di più, ci mancava solo il gol e lo abbiamo trovato domenica. La nostra identità è quella: cercare sempre di giocare la palla. Sapevamo che dovevamo essere più convinti di arrivare in porta e più cattivi. Questo ha fatto la differenza. La mia posizione in campo? Io sono a disposizione del mister, dove la squadra ha bisogno io ci sarò. I gol sono merito della squadra e non del fatto che ho giocato esterno o centravanti. In una scala da 1 a 100 a che punto siamo? Diciamo al 60-70%, le idee del mister sono tutte nuove per noi, ma di gara in gara ci troviamo sempre meglio, dobbiamo conoscerci bene e dare tempo al tempo. Io leader? Per me è sempre un piacere essere qua, anche la mia famiglia si trova bene, la società non ci fa mancare nulla, a me fa piacere essere il capitano, ma io sono così: porto rispetto a tutti e l'essere positivi è contagioso. Io non parlo troppo, ma nello spogliatoio mi faccio sentire. La Reggina? Sarà una partita bellissima, penso che tutti i giocatori vorrebbero essere protagonisti in una gara così. Dobbiamo essere consapevoli e convinti del nostro gioco".