Viterbese, Forte: “So cosa posso dare alla squadra”

05.12.2018 23:30 di Valentino Bonetti  articolo letto 464 volte
Francesco Forte
Francesco Forte

Dopo che la vittoria di Trapani era sfumata negli ultimi 10' con il doppio vantaggio gialloblu vanificato dalla doppietta di Evacuo, la Viterbese si è rifatta con gli interessi annichilendo il Bisceglie con un perentorio 4 a 0 nel recupero della 4^ giornata del Girone C di Serie C. In occasione del 2 a 2 contro il Trapani, era finito sulla graticola proprio il portiere Francesco Forte, a causa di alcuni interventi non perfetti e l'estremo difensore classe '91 ha avuto modo di rifarsi nella gara contro i nerazzurri mantenendo inviolata la propria porta. Ecco le sue parole in sala stampa riportate da bisceglieviva.it:

“Ero tranquillo oggi perché so cosa posso dare alla squadra. Il mio ruolo è delicato. Dopo la partita contro il Trapani ero letteralmente arrabbiato con me stesso, avevo una grande voglia di rivalsa. Il fatto di aver avuto subito un'altra partita mi ha aiutato. Ho cercato di accantonare lo strascico della partita precedente e volevo dimostrare di fare bene oggi. In questo momento credo sia inutile vedere la classifica, ora pensiamo partita per partita. Ad aprile ci sarà modo di vedere. Noi vogliamo uscire da questa situazione, intendo risultati. Il punteggio odierno non deve trarre in inganno, il Bisceglie non era facile da affrontare perché è una formazione di categoria. Abbiamo diretto il gioco”.