Viterbese, ore contate. Cessione oppure niente iscrizione

18.06.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Viterbese, ore contate. Cessione oppure niente iscrizione

Davvero ore contate per la Viterbese. Il presidente Piero Camilli sembra sempre più certo dell'addio ma a questo punto, per la salvezza del club, l'unica speranza sembra una cessione per la quale i tempi tecnici sono ridotti in modo ormai drammatico.

Il patron gialloblu, intercettato da tusciaweb.eu, ha confermato la sua linea: "Se non la prende nessuno confermo che non la iscrivo. I documenti pronti? Chi pensa che stia facendo le cose sotto traccia è in malafede. Semplicemente, è tutto pronto perché se arriverà un acquirente valido troverà le cose a posto".

Insomma la società è a posto, ma l'iscrizione non verrà perfezionata, a meno verosimilmente di una accordo preliminare con un acquirente. In quel caso Camilli potrebbe decidere di incaricarsi nell'immediato delle pratiche, per poi avere il tempo di definire nei dettagli la cessione del club. 

Ma proprio sulla cessione al momento non sembrano esserci novità, come sottolineato dallo stesso Camilli: “Tutti avventurieri. Al momento di valido non si è presentato nessuno. Noi abbiamo pagato tutti, i conti sono in regola e la società è sana. Vedremo cosa succederà. Al di là di tutto il discorso è sempre il solito: a Viterbo la serie C non si può fare”.

Sarà una lunghissima settimana per la Viterbese.