GdS: "Giocatori di B e C: cassa integrazione? Caiata in missione"

26.03.2020 08:15 di Marco Pieracci   Vedi letture
Salvatore Caiata
Salvatore Caiata

Cassa integrazione ai calciatori. Una misura della quale si sta discutendo in queste ore di crisi per l'emergenza coronavirus. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola titola: "Giocatori di B e C: cassa integrazione? Caiata in missione". Il presidente del Potenza, consigliere della Lega C e parlamentare di Fratelli D'Italia è in prima linea in questa battaglia.

"Anche i calciatori in cassa integrazione: è quanto emerso nella video riunione di due giorni fa tra Lega e Federazione. Ieri il presidente Dal Pino ha relazionato gli interlocutori, cioè i club riuniti in assemblea, su quanto successo il giorno prima. Rientra nelle proposte a cui hanno lavorato i club quella sul taglio degli stipendi dei giocatori, ora accolta anche dalla Federazione. Da qui arriverà presto al governo e c’è un punto che differenzia la Serie A da B e C. La decurtazione degli ingaggi potrà colpire l’intera categoria dei calciatori prof, ma con una diversa consistenza. Non è un caso che nel documento che la Figc girerà al Governo ci sia una specifica: si richiede l’estensione della cassa integrazione e contratti di solidarietà per i lavoratori non sportivi ed eventualmente anche agli sportivi di B e C. Così i calciatori potrebbero finire per la prima volta in cassa integrazione".