GdS: "Interviene Lo Monaco, Catania-Sicula resta a porte aperte"

09.11.2019 08:15 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Pietro Lo Monaco
© foto di Federico Gaetano
Pietro Lo Monaco

Che rischio per Catania e Sicula Leonzio secondo quanto riportato sull'edizione Sicilia & Calabria odierna de La Gazzetta dello Sport che titola: "Dopo le dimissioni dei dirigenti della World Service. Interviene Lo Monaco, Catania-Sicula resta a porte aperte. L’a.d. si è assunto la responsabilità per la gestione della sicurezza allo stadio Stamattina nuovo vertice in Prefettura".

Nell'articolo si evidenzia: "Una giornata col fiato sospeso. Catania-Sicula Leonzio alla fine di una serie di riunioni in Prefettura, l’ultima delle quali si è conclusa dopo le 20, si disputerà a porte aperte. Il motivo di tanta concitazione è stato determinato dalle lettere di dimissioni presentate dai responsabili storici della sicurezza, [...] Alla base delle dimissioni ci sarebbe, secondo indiscrezioni, un debito non ancora rispettato da parte del Catania nei confronti della società. Da qui la decisione della World Service di rassegnare le dimissioni. [...] Pietro Lo Monaco, ha evocato a sé la carica di responsabile della sicurezza, sostituendosi ad Antonio Russo. In serata la Prefettura ha autorizzato la partita a porte aperte, ma stamane la riunione riprenderà, perché il Catania dovrà presentare una lista di steward abilitati al servizio di controllo".