Il Fatto: "Stadi aperti in Bielorussia: Il virus? Non esageriamo"

06.04.2020 10:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Il Fatto: "Stadi aperti in Bielorussia: Il virus? Non esageriamo"

Nella pagina degli esteri dell'edizione odierna de Il Fatto Quotidiano si tratta un argomento sportivo nel contesto dell'emergenza Coronavirus e lo si fa definendolo 'contro ogni logica': "Stadi aperti in Bielorussia: «Il virus? Non esageriamo». All'estremo. Il presidente Lukashenko non vuole fermare i campionati di calcio né chiudere gli impianti: «Una psicosi, bisogna ammazzare il Covid con la vodka, berne 40-50 millilitri al giorno». Un caso unico: il derby tra Dinamo e Futbol Klub “è stata la sola partita giocata al Mondo” e vista in molti Stati dove non si gioca". Nella scheda grafica riassuntiva si legge: "La Bielorussia è l’unico stato al mondo a non fermare i campionati sportivi, specie quello di calcio. Tutto prosegue come se nulla fosse, con gli stadi pieni di tifosi". E ancora: "Nel Paese vivono nove milioni di persone. Secondo le autorità i contagiati sarebbero meno di 100, ma nessuno ci crede. Per il presidente della nazione, Aleksandr Lukashenko , l’epdemia «è solo una psicosi»".