Quotidiano del Sud sul Catanzaro: "Stangata per Noto e Logiudice"

24.05.2019 08:45 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Quotidiano del Sud sul Catanzaro: "Stangata per Noto e Logiudice"

Anche in casa Catanzaro oltre al danno dell'eliminazione dai playoff è giunta la beffa dal comunicato del Giudice Sportivo, che ha usato la mano pesante su presidente e direttore sportivo. L'edizione odierna de Il Quotidiano del Sud titola in merito: "Stangata per Noto e Logiudice. Catanzaro: costa caro il match con la Feralpi. Unica nota positiva: il pubblico. Tredici mesi di squalifica per il presidente e sette per il direttore sportivo. Mercoledì delle scelte poco fortunate".

Nell'articolo si legge più dettagliatamente: "Costano carissime, al presidente del Catanzaro Floriano Noto ed al ds giallorosso, Pasquale Logiudice, le intemperanze verbali nei confronti dell’arbitro dell’immediato post gara contro la FeralpiSalò. Il numero uno del sodalizio delle aquile, peraltro anche Consigliere di Lega, è stato stangato con 13 mesi (fino al 30 giugno 2020) di inibizione e 10.000 euro di multa mentre al ds sono stati comminati sette mesi di stop (fino al 31 dicembre 2019) e 3.500 di ammenda. D’altronde, le parole e, più ancora, i comportamenti dei due non potevano certo passare inosservati per il giudice sportivo le cui decisioni rischiano di lasciare un segno davvero indelebile in una società peraltro, fin dal suo avvento, caratterizzatasi per la sua correttezza sia nei comportamenti che nei fatti. Purtroppo, però, l’amarezza per la sconfitta ed i presunti errori arbitrali hanno fatto letteralmente perdere la bussola ai dirigenti giallorossi che hanno peraltro preannunciato un pronto reclamo che miri, se non altro, a limitare gli effetti dell’accaduto, minuziosamente descritto nei referti sia della quaterna arbitrale sia anche dei responsabili della procura federale".