Reggina, Solerio: "Lecce? Partite impossibili non ce ne sono"

 di Claudia Marrone Twitter:   articolo letto 297 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Reggina, Solerio: "Lecce? Partite impossibili non ce ne sono"

Ai microfoni di Studio Assist & Partners, parla il difensore della Reggina Matthias Solerio, tra i maggiori protagonisti della squadra amaranto. Queste le sue considerazioni, partendo proprio dal momento della squadra:

“Tutto sommato siamo in un buon momento. Martedì scorso siamo incappati in una sconfitta immeritata e frutto anche di un po' di stanchezza. La nostra è una squadra giovane, ma stiamo facendo un buon campionato: per portarsi a ridosso di chi ti precede basta inanellare una serie di risultati utili”.

Una Reggina giovane, ma solida: "Ho trovato un gruppo che, nonostante l'età media molto bassa, ha le idee chiare. Tutti sembrano più maturi dell'età che hanno e sanno gestire bene quelle situazioni di difficoltà che tra i professionisti possono accadere rispetto a una Primavera. Ormai ho più di cento presenze tra i professionisti, un po' di situazioni le ho viste e posso dire che il gruppo c'è. Dobbiamo solo conoscerci un po' meglio e riusciremo a fare il salto di qualità”.

Sabato, però, ostico impegno contro il Lecce: "Io penso che di partite impossibili non ce ne siano e il calcio ce lo insegna spesso. Noi andremo per fare la nostra partita, provando come sempre a vincere”.

Nota finale, con una considerazione generica sul campionato: "È un campionato molto aperto, dove si corre dall'inizio alla fine, anche a rischio di concedere degli spazi. Per questo si segna molto. C'è tanto agonismo e forse una buona fase difensiva alla lunga può fare la differenza. Per questo dico che dobbiamo conoscerci meglio e affinare certi meccanismi”.