Como, che rabbia. Donsah esordisce in Serie A

20.04.2014 11:00 di Alessio LAMANNA  articolo letto 5439 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Como, che rabbia. Donsah esordisce in Serie A

Spesso i tifosi sono curiosi di sapere che fine abbiano fatto i propri ex beniamini. In alcuni casi, però, le notizie che arrivano su di loro alimentano molti rimpianti. I tifosi del Como più attenti ricorderanno un giovanissimo ragazzo di colore, Godfried Donsah, calcare i campi di Orsenigo poco più di un anno fa. Il centrocampista ghanese, classe '96, era stato aggregato per diverso tempo alla rosa biancoblu, giocando anche qualche amichevole e facendo intravedere un talento notevole. Ma la burocrazia ha impedito alla società di Viale Sinigaglia di includerlo ufficialmente nell'organico: Donsah è infatti extracomunitario e in Lega Pro è praticamente impossibile tesserarne. Così ha abbandonato il Lario e si è accasato a Verona, sponda Hellas. Dove è subito diventato un punto fermo della formazione Primavera. E ieri, a Bergamo, è arrivato anche l'esordio in campionato (ha giocato metà secondo tempo, subentrando a Donati e destando una buona impressione). Mandorlini gli ha dato fiducia e non è stato l'unico a notarlo: pare che il baby africano sia già sui taccuini di club europei prestigiosissimi. Una carriera assicurata per Donsah, che farà piacere a chi l'ha visto giovanissimo allenarsi ad Orsenigo ma che, d'altro canto, fa anche aumentare i rimpianti in casa Como per un mancato tesseramento indipendente dalla volontà della dirigenza.