FOCUS TC - Arbitri 36^ giornata: il bel gesto di Colombo. Signor Cascone, ancora lei?

20.04.2021 13:30 di Luca Esposito Twitter:    Vedi letture
FOCUS TC - Arbitri 36^ giornata: il bel gesto di Colombo. Signor Cascone, ancora lei?
TMW/TuttoC.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Nuovo appuntamento della rubrica di TuttoC.com  "Focus Arbitri", interamente dedicata ai fischietti della terza serie, incentrata sulle performance più importanti e sugli errori che hanno inciso maggiormente sul risultato finale. Una sorta di lente d’ingrandimento atta anche a chiarire le questioni più controverse del regolamento. Ecco di seguito gli arbitri protagonisti in negativo nel 36° turno di campionato nel girone A e B di Lega Pro. In quello C non ci sono errori determinanti ai fini del risultato.

Giana Erminio – Pro Patria 1-1 (Girone A)

Samuele Andreano sez. Prato - Primo anno alla Can C - Assistenti: Bianchini-D’Angelo. Sbaglia il ddg al 70’ a concedere il penalty alla Pro Patria. Si era sul punteggio di ’1-1, quando il centrocampista Riccardo Colombo cade in area di rigore. Il fischietto toscano decreta la massima punizione, ma il calciatore dei bustocchi Colombo spiega al ddg di non essere stato toccato. Bel gesto da parte dell'ex Salernitana che potrebbe spingere i vertici della Lega Pro a premiarlo al termine della stagione, perchè quello del fair play è tema sempre molto caro al presidente Francesco Ghirelli. La curiosità è che l'arbitro non lo abbia ammonito per simulazione, conferma del fatto che le giacchette nere sanno essere riconoscenti nei confronti degli atleti onesti e collaborativi.

Voto arbitro 5 [Per vedere gli highlights della gara: CLICCA QUI]

Legnago - Arezzo 1-1 (Girone B)

Mario Cascone sez. Nocera Inferiore - Quarto anno alla Can C - Assistenti: Gualtieri-Massimino. Dopo l’erroraccio nel big match tra Triestina – Padova (gol di mano convalidato ai giuliani), il fischietto salernitano commette un altro errore determinante sul vantaggio dei locali. Nell’occasione autorizza, nel momento sbagliato, l’ingresso del calciatore dei lombardi Rolfini (fuori dal terreno di gioco, all’altezza della linea mediana) che entra e ruba palla al difensore Cherubin il quale non si accorge della presenza in campo di Rolfini che serve l'assist a Bulevardi, lesto a mettere in rete. Ci chiediamo ma dove era l’arbitro? Su Marte? Grave che un quarto anno commette simili errori. Episodi che nemmeno in 3^ categoria si vedono più. 

Voto arbitro 2 [Per vedere gli highlights della gara: CLICCA QUI]

Modena - Padova 3-0 (Girone B)

Matteo Gualtieri sez. Asti - Quarto anno alla Can C - Assistenti: Laudato - Fontemurato. Errore dell’AA2 Fontemurato al 63’ quando annulla la rete del 2-1 realizzata dagli ospiti per fuorigioco. Nell’occasione la rete era da convalidare perché il calciatore veneto Rossettini era in posizione regolare.

Voto AA2  4 [Per vedere gli highlights della gara: CLICCA QUI]