Lucchese, Schenetti: "Finalmente sto bene fisicamente"

07.12.2010 16:00 di Nicolò Schira  articolo letto 1167 volte
Fonte: www.gazzettalucchese.it
Andrea Schenetti ai tempi della Primavera del Milan
© foto di Veronica Giugne
Andrea Schenetti ai tempi della Primavera del Milan

Andrea Schenetti, sta provando a tornare, partita dopo partita, sui livelli eccelsi che ne hanno fatto una colonna portante delle formazioni giovanili del Milan, fino ad arrivare alla squadra Primavera, con la quale si è tolto la soddisfazione di vincere la Coppa Italia di categoria la scorsa stagione. Fino a poco tempo fa era l'oggetto misterioso della squadra rossonera, ma da quando ha recuperato dall'infortunio, e con l'avvento di Indiani in panchina, sta trovando gradualmente sempre più spazio nell'undici titolare della Lucchese. "Sono stato fermo 45 giorni, poi ho dovuto rifare la preparazione, adesso però l'importante è che sto bene, sono qua per dare una mano alla squadra e sono contento di aver recuperato dall'infortunio. In Coppa Italia ero al 60%, adesso sono all'80%, fisicamente ci sono. Mi sento pronto per giocare." La tecnica di base non si discute, i numeri di alta scuola sono nel repertorio, magari manca sempre qualcosa dal punto di vista atletico?: "Sì, poi dopo un po' che non giochi magari perdi anche la fiducia nei tuoi mezzi, ma, adesso, piano piano, giocando, recupero tutto quanto." Ti aspetti di trovare spazio da titolare col tempo?: "Spero di sì, dovrò dimostrare al mister all'allenamento durante la settimana che posso giocare dal primo minuto la domenica". Venendo alla partita odierna, un punto è importante perché a volte sbilanciandosi si rischia anche di prendere gol in contropiede: "Sì, infatti quello è stato il loro gioco, perché la palla ce l'avevamo sempre noi, loro ci aspettavano e cercavano sempre di ripartire. Azioni pericolose loro, apparte nel finale, (la parata di Pennesi), non mi sembra che ce siano state".