Top & Flop di Pontedera-Savona

16.01.2016 19:46 di Claudia Marrone   Vedi letture
M. Taddei (TOP Savona)
© foto di Giacomo Morini
M. Taddei (TOP Savona)

Si è conclusa poco fa la sfida del "Mannucci" tra Pontedera e Savona: un poco emozionante 0-0 il finale.
E' un primo tempo piacevole quello che giocano le due squadre, nonostante si veda un Pontedera un pò lento e un Savona con poche idee. Troppo spesso in fuorigioco i granata, tanto che, paradossalmente, la prima azione è del Savona: Rondanini scarica su Virdis, che lamenta un tocco di mano in area, ma l’arbitro fa  proseguire. Nuovamente i liguri, ci prova Taddei dalla distanza, mentre la risposta toscana arriva con un cross di A. Gemignani dalla destra ma Sane, perfettamente servito, svirgola malamente la palla. Nuovamente il Savona, Gagliardi mira il secondo palo ma Cardelli ci arriva senza problemi, ed è bravo anche il suo collega Falcone su un tiro da fuori di Kabashi. Si ripete l’estremo difensore savonese su un calcio piazzato di Bonaventura: punizione magistrale nel sette, ma Falcone vola e con la mano devia in angolo. Nella ripresa squadre attive da calci da fermo; triangolazione da punizione tra Gagliardi, Taddei e Vannucci, ed è quest’ultimo che ci prova, ma è reattivo Cardelli, mentre sulla sponda granata Kabashi vede il bolide da calcio piazzato deviato in angolo dalla barriera biancoblù. Per il resto niente da segnalare.
Ecco i migliori e i peggiori del match:

TOP

Vettori-A. Gemignani (Pontedera): esattamente come nell'ultima gara casalinga prima di questa, l'esterno, evidentemente ispirato dal terreno amico, spicca per dinamismo e idee proposte, mostrando di esser cresciuto a livello di personalità. Il difensore sale invece in cattedra, magistrale sulla retroguardia e anche piuttosto attivo in avanti. DECISI

Taddei (Savona): esordio migliore non si poteva prevedere. Detta la manovra del gioco ligure, bene in fase di possesso e altrettanto in quella di non possesso, è spesso fulcro di idee per i compagni. Sempre preciso e puntuale, può sicuramente essere il valore aggiunto in questo girone di ritorno. GAGLIARDO

FLOP

Sanè (Pontedera): in calo il promettente esterno granata, che quest'oggi ne indovina ben poche. Sbaglia tanti appoggi, conclude male un paio di ghiotte occasioni e a tratti è eccessivamente macchinoso. DIETRO FRONT

L'aspetto emotivo (Savona): la squadra fisicamente sta bene, sta lentamente trovando gli equilibri che servono per provare a una risalita, e sicuramente dalla prova odierna si deve ripartire, ma agli uomini di mister Riolfo - oggi guidati dal vice Dissì - servirebbe sicuramente più sicurezza mentale, che creerebbe poi maggior coraggio e probabile propositività. BLOCCATI