Girone C, la corsa alla prima posizione perde una concorrente

16.04.2018 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 2721 volte
Girone C, la corsa alla prima posizione perde una concorrente

A tre giornate dalla fine si delinea ulteriormente quella che è la corsa alla prima posizione del Girone C, che spedirà la vincitrice del torneo direttamente in Serie B. Delle tre candidate, di fatto adesso abbiamo ridotto le pretendenti a due. Decisiva ieri la 35^ giornata con un risultato un po' a sorpresa che non matematicamente ancora, ma sostanzialmente, ha escluso dalla corsa il Trapani.

I granata infatti avevano già perso terreno nel turno precedente a Brindisi, dove erano stati battuti dalla Virtus Francavilla. E ieri al "Provinciale" non dovevano sbagliare in alcun modo. Ma si sono ritrovato davanti una Fidelis Andria oltremodo agguerrita. Il Trapani è infatti addirittura andato sotto con gli ospiti passati in vantaggio con Quinto, per poi pareggiare poco dopo grazie ad un'autorete di Colella. Ma una ripresa vagamente nervosa non ha portato ai frutti sperati. 

Non hanno invece sbagliato Lecce e Catania. Se il successo degli etnei per 1-3 sull'Akragas è risultato abbastanza agevole, ha faticato un po' di più il Lecce che ha avuto ragione del Racing Fondi per 2-0, ma il raddoppio è arrivato solo a ridosso del triplice fischio dell'arbitro. 

Di fatto però adesso la classifica ora appare decisamente più definita e con tre partite da giocare e sette punti dal Lecce (che pure di gare ne ha a disposizione solo due), riuscire per il Trapani a sperare nel primo posto è più un esercizio di volontà che altro. Ma, superfluo dirlo anche se va specificato, i granata sicuramente saranno tra le maggiori indiziate per la vittoria finale nei playoff. Ed è lì che bisogna dare il tutto per tutto.