Aloi: "Avellino? Due anni bellissimi, mandati via senza un motivo"

24.11.2022 15:45 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
Aloi: "Avellino? Due anni bellissimi, mandati via senza un motivo"
TMW/TuttoC.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Salvatore Aloi, ex centrocampista dell'Avellino ora al Pescara, è intervenuto nel corso di Focus Serie C, in onda su OttoChannel. Queste le sue parole riprese da tuttoavellino.it: "L'anno scorso qualcosa non andava, però alla fine in due anni abbiamo costruito e fatto qualcosa di importante. Poi, purtroppo, sono state prese delle decisioni che ognuno di noi ha dovuto accettare. Ovviamente c'è un po' di rammarico per come ci hanno mandato via. Non c'è stato detto il motivo, ma volevano ringiovanire la squadra, prendere altri calciatori, mandare via gente che era lì da due anni e che pensavano fosse il problema, però purtroppo abbiamo dovuto accettare la decisione. Dispiace anche per la situazione che vivono ora. Si sono messi in quella posizione e spero che l'Avellino possa ritornare nei piani alti della classifica anche perché la squadra è stata costruita per affrontare il campionato in maniera diversa. Ho legato tantissimo con i compagni e sono dispiaciuti per la situazione, anche perché giustamente nessuno pensava che l'Avellino potesse fare un campionato del genere. Li sento, sono dispiaciuti e sono sicuro che ne usciranno al più presto anche con l'aiuto del pubblico che ad Avellino si fa sentire e spero gli dia una grande mano per uscire da questa zona delicata. Abbiamo passato due anni stupendi, il primo chiuso solo in semifinale playoff col Padova. Stavamo costruendo un progetto, però vuoi le pressioni, vuoi non so cosa, purtroppo ognuno ha preso una decisione. Questo dispiace".