Erra: "Pochi allenatori come Braglia, tenerlo è stata la scelta giusta"

25.11.2021 18:15 di Marco Pieracci   vedi letture
Erra: "Pochi allenatori come Braglia, tenerlo è stata la scelta giusta"
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Intervenuto nel corso di 0825, in onda su 696 TV, il tecnico Alessandro Erra ha analizzato il campionato dell'Avellino: “È evidente che sta facendo fatica - riporta tuttoavellino.it - pur avendo mantenuto intatta l'ossatura dello scorso campionato, riconfermato gran parte dello zoccolo duro, messo dentro calciatori di qualità ed essendosi affidata di nuovo a figure esperte quali sono quelle rappresentate del direttore sportivo Di Somma e mister Braglia, che in questa categoria è una garanzia. La falsa partenza ha creato un po' di malumore nella piazza. Contro il Picerno avrebbe meritato di vincere se non fosse stato per un grande Viscovo. Il ritardo dal Bari è pesante, perché è una squadra di grande qualità. Tenere Braglia, secondo me, è stata la scelta giusta. E non lo dico per difendere la nostra categoria. In circolazione ci sono pochi allenatori più bravi ed esperti di Braglia. Esonerarlo avrebbe voluto dire e vorrebbe dire mettere in discussione il progetto tecnico mentre è ormai alle porte il mercato; può rendere forte la tentazione di modificare tanto con annessa necessità di tempo per assorbire i cambiamenti. Sono convinto che alla fine l'Avellino arriverà tra le prime tre. Non so se primo, secondo o terzo, ma sono certo che è una delle tre squadre più forti del campionato".