TMW Radio - Galderisi: "Patatrac Toscana. Padova la più forte ai playoff"

04.05.2021 21:10 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
TMW Radio - Galderisi: "Patatrac Toscana. Padova la più forte ai playoff"
TMW/TuttoC.com

Giuseppe Galderisi, ex giocatore del Padova ed ex tecnico della Lucchese, a TMW Radio ha commentato la delusione di entrambi i club in questo finale di campionato, partendo da quanto accaduto ai rossoneri: "Domenica è successo il patatrac in Toscana con addirittura quattro retrocessioni. La prima delusione per me è stata la discesa in D della Lucchese, squadra a cui sono molto legato. I rossoneri erano partiti male, poi erano anche riusciti a recuperare con un allenatore che conosce perfettamente la piazza. Discorso diverso per l'Arezzo che ha scelto due mister provenienti dalle categorie superiori, con una squadra competitiva. Purtroppo quando le cose girano male poi è difficile tirarsi fuori: è capitato alla Lucchese, è capitato all'Arezzo che aveva una squadra forte al punto che ai playout sarebbero stati cavoli per l'avversario. È un peccato perché la Toscana è una regione passionale che vive di calcio. A Livorno si è creata una confusione pazzesca, spiace anche per Pistoia che è una buona piazza. Ma niente viene per caso, vuol dire che qualcosa non è andato. Servirà come esperienza, la C perde quattro società di spessore".

Sul Padova: "C'è grande delusione per i punti di vantaggio persi nelle ultime giornate. Nessuno poteva pensare che potessero riaprire agli altri il campionato vista la qualità della squadra, l'esperienza dell'allenatore e la forza della società. E poi gli attaccanti che ha il Padova non li ha nessuno in Serie C. Parliamo di 5-6 attaccanti di categoria superiore. La preoccupazione di tutti i padovani è di affrontare i playoff con questa delusione. Rimettersi in pista non sarà facile, adesso pensi che tutto sia negativo e tutto vada storto. Si è perso un campionato che sembrava vinto ma bisogna azzerare tutto. Staccare la spina e poi rimettere dentro energia pulita e positiva. Nei playoff però può succedere l'imponderabile e ci sono veramente tante avversarie di valore. Ma credo che il Padova sia la più forte e giocherà poche partite. E poi i padovani sanno cosa significa soffrire: ricordo che per arrivare in Serie A sudammo le proverbiali sette camicie".