Vista dalla curva - “Gioie e quel lutto. Cavese, ti proteggiamo sempre"

18.10.2019 11:00 di Redazione TC Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com
Vista dalla curva - “Gioie e quel lutto. Cavese, ti proteggiamo sempre"

Prima puntata di Visto dalla curva, la rubrica di TuttoC grazie alla quale siete voi a raccontarci la vostra Serie C, la vostra passione e il tifo per la vostra squadra del cuore. Oggi riceviamo e pubblichiamo la storia di Lucia e Massimo.

"Cosa significa tifare la mia squadra? No, non è un ricordo, un emozione o altro. Tifare la mia Cavese è tutto un insieme di emozioni, sentimenti, che ci e mi porta a tifare quei colori, una squadra, una città, che vive negli ultimi 35 anni di poche gioie e tanti dolori (ultima vera gioia, la B a inizio anni ’80). Si vive di retrocessioni, poche sul campo, di tre fallimenti e di presidenti che dopo tanti bei propositi, scappano prima di Natale o peggio trattandola, per rendere l'idea, come si tratta l'ultima donna di questo mondo. Sì, forse una gioia c'è stata: il campionato vinto nel 2007, dalla C2 alla C1. Ma la sera stessa, mentre si festeggia, il nostro capitano, Catello Mari, si schianto in autostrada con la sua macchina e muore: si passa dalla festa, alla più grande tristezza per un lutto della storia del nostro piccolo club, malediciamo quella vittoria. Si, ci chiedono, perché l'amiamo, in modo così viscerale, esagerato, non normale, per una squadra di una piccola città di provincia? Come dicono tutti, piccola città, ma con grandi tifosi... perché è nella sofferenza, nelle tragedie sportive e non solo, nelle sconfitte, che abbiamo amato sempre più la nostra creatura Cavese. Perché è facile amare, tifare quando si vince facile e spesso, noi ti amiamo e ti proteggiamo perché sei piccola, perché tutti ti maltrattano, ti usano, ma i tuoi grandi tifosi ti proteggeranno sempre e comunque. Ovunque tu sarai, noi ti seguirem, piccola grande Cavese1919”.

Firmato: Lucia e Massimo anime nere.

Per vedere pubblicata la vostra storia, mandate una mail all’indirizzo redazione@tuttoc.com, oppure scriverci sui nostri canali social: raccontateci cosa significa tifare per la vostra squadra, attraverso un ricordo, un’emozione, una partita speciale, un momento legato all’amore per i vostri colori. Ogni settimana, pubblicheremo la storia più bella. I protagonisti? Sarete voi.