Coppa Italia Lega Pro, il Pisa piega il Ravenna ai supplementari

Ravenna-Pisa 2-3 dts (2-2)
13.10.2010 21:45 di Iacopo Lupetti  articolo letto 1204 volte
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
Coppa Italia Lega Pro, il Pisa piega il Ravenna ai supplementari

Al "Benelli" di  Ravenna, il Pisa si impone per 3 a 2 nel turno eliminatorio di Coppa Italia Lega Pro dopo i tempi supplementari.

All’alba della partita il centravanti nerazzurro Miani si fa ipnotizzare dal portiere che salva la propria porta. A l 16’ il ravennate Guitto stende il talentuoso Amoroso l’arbitro estrae prima il cartellino giallo poi dopo un diverbio col giocatore lo manda anzitempo negli spogliatoi. Un minuto dopo Amoroso serve un assist per l’esterno Saline che salta il suo controllore ed in diagonale supera l’estremo giallorosso. Dieci minuti dopo i pericoli transitano sempre sull’asse Amoroso-Saline con il tiro del francese che sfiora l’incrocio dei pali. Al 31’ Scampini serve Ilari che viene anticipato in corner da un difensore ravennate.

Nel secondo tempo al 46’ un cross di Saline è preda di Miani il cui tiro incoccia il palo prima di spengersi tra le braccia di Pellegrino. Un minuto dopo un tiro dalla lunga distanza da parte di un calciatore giallorosso non è trattenuto da Adornato che respinge corto favorendo così il tapin del giovane Pompei. Al 57 Ilari serve il sempre presente Saline il cui tiro si stampa sulla traversa. Al 62' un calcio di punizione dalla lunga distanza calciato dal ravennate Caturano sorprende l’incerto Adornato e sigla il vantaggio dei locali. Al 72’ ennesimo assist di Amoroso per Saline il cui diagonale si spenge sul fondo. Al 44 i nerazzurri ristabiliscono la parità allor quando su un cross dalla tre quarti di campo Miani svetta in area di testa e fissa il risultato sul 2 a 2 mandando, così, entrambe le squadre ai supplementari.

Durante il primo tempo supplementare ,al 97’, un cross pervenuto in area ravennate trova il centravanti Mian pronto alla conclusione ma Pellegrino con i piedi sventa il vantaggio nerazzurro. Sulla ripartenza, un tiro insidioso del ravennate Maggiolini dal limite trova la deviazione in corner di un difensore nerazzurro. Al minuto 108’ del secondo tempo supplementare, su una ripartenza dei locali, Taliani supera Adornato e dal fondo serve Pompei che di tacco sciupa malamente spedendo la palla fuori dallo specchio della porta. Al 112’ nuova ripartenza dei locali che vede Grea superare l’intera difesa toscana proiettandosi davanti all’estremo Adornato che con un intervento decisivo nega la rete del vantaggio ai locali. Al 117’ Il centravanti nerazzurro Miani arpiona in area ravennate la palla e dopo aver eluso il proprio avversario diretto supera Pellegrino siglando la rete decisiva del 2 a 3 per i toscani.

RAVENNA (4-3-3): Pellegrini, Grea, Sabato, Gadda (1' st Tagliani), Ciufarelli, Gardella, Sebartoli (1' st Pompei), Visone, Caturano (23' st Varoli) Guitto, Maggiolini. A disp. Rossi, Luciani, Varoli, Iachini, Gallinucci. All. Giorgetti.
PISA (4-3-1-2): Adornato, Anania (40' st Guida), Gagliardi, Scampini (11' st Cerone), Audel (33' st Doveri), Cossu, Saline, Reccolani, Miani, Amoroso, Ilari. A disp. Pugliesi, Negrini, Gimmelli, Nieri. All. Cuoghi.
ARBITRO: Vallesi di Ascoli (Marinelli di Jesi e Croce di Fermo)
NOTE: Giornata autunnale. Ammoniti: Grea, Maggiolini, Miani. Espulso al 13' Guitto per proteste. Angoli 5-9. Recuperi: 0' e 5'. Spettatori circa cento con buona rappresentanza pisana.
RETI: 18' Saline, 2' st Pompei, 21' st Caturano, 44' st e 11' sts Miani