Legnago, Lazarević ritrova il Padova: "Gara speciale, ma loro favoriti"

10.09.2021 15:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Dejan Lazarević
TMW/TuttoC.com
Dejan Lazarević
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Per Dejan Lazarević, esterno offensivo del Legnago, quella di domani contro il Padova sarà una gara speciale: Il giocatore sloveno, infatti, ha vestito la maglia biancoscudata dieci anni fa. Ne parla ai colleghi del Corriere del Veneto - ed. Padova: "Affronterò la mia ex squadra e, oltre a questo, due amici che non sono stati soltanto compagni di squadra, ma anche persone che ho apprezzato anche al di fuori del campo. A chi mi riferisco? A Enej Jelenic e Sinisa Andelkovic. Con Enej arrivammo insieme in Italia proprio al Padova, Sinisa è un amico vero, con cui mi sento praticamente tutti i giorni. Sarà un piacere affrontarli da avversario". E' comunque già capitato nello scorso campionato: "Sì, ma ogni volta che affronto il Padova per me è una partita speciale, diversa dalle altre. A Padova sono stato veramente bene e, anche dopo essermene andato, mi sarebbe piaciuto tornare. Non c’è stata la possibilità? No, ma quando il Legnago mi ha chiamato, non ci ho pensato due volte. Volevo tornare in Italia, un Paese in cui si sta benissimo sotto tutti i punti di vista". Lazarević chiude con un pronostico: "Il Padova è favorito, ha una squadra di grandi potenzialità che anche l’anno scorso è andata a un passo dalla promozione in B. Credo che il suo punto di forza sia quello di avere una rosa profonda in tutti i settori del campo. Noi dobbiamo rimanere compatti e usare le armi che abbiamo a disposizione. Abbiamo un allenatore che ha le idee chiare e che non ha mai rinunciato a giocare, neppure contro le squadre più forti".