Top & Flop di Alessandria-Robur Siena

01.12.2019 17:05 di Fabrizio Pozzi   Vedi letture
Cesarini (Robur Siena): TOP
© foto di Marcello Casarotti/TuttoLegaPro.com
Cesarini (Robur Siena): TOP

La gara tra Alessandria e Robur Siena, match del 17esimo turno del campionato di serie C girone A, si è chiusa sul punteggio di 1-3.

Gara subito molto accesa con gli ospiti che si fanno preferire. Al 22’ arriva il vantaggio della Robur grazie ad una punizione dal limite magistralmente calciata da Lombardo. Acquisito il vantaggio i toscani cercano di controllare il gioco nonostante la pioggia battente ed il terreno di gioco sempre più pesante. I padroni di casa cominciano la ripresa con un altro piglio e trovano il pareggio con Eusepi al 64’. Proprio mentre l’Alessandria tenta di stringere i tempi sale in cattedra Guidone il quale con una doppietta messa a segno tra il 80’ ed il 89’ chiude la gara.

La Robur si conferma, dunque, squadra da trasferta mentre l’Alessandria, che non vince dal derby con il Novara, pare in crisi.

Questi i nostri Top e Flop.

TOP

Eusepi (Alessandria): a parte la scomposta reazione nei confronti di D’Auria, sembra il più in palla dei suoi, difende il pallone, cerca di far girare un reparto offensivo e mette a segno una rete che poteva essere importantissima. DETERMINANTE

Cesarini (Robur Siena): mette il piede  nelle azioni pericolose dei suoi, duetta bene con i compagni, D’Auria in particolare, e fa innervosire i difensori di casa. Cosa chiedere di più? INCONTENIBILE

FLOP

L'approccio dell'Alessandria: sono molti gli elementi dei grigi ad essere sottotono. Nonostante una buona reazione ad inizio ripresa, sono emersi molti dei limiti di una squadra che ultimamente segna poco e subisce troppo. STANCHI

Nessuno nelle fila della Robur Siena: a parte un calo nella prima parte della ripresa, i ragazzi di mister Dal Canto confermano di esprimersi al meglio lontani dal ‘Franchi’. Per la cronaca i bianconeri ottengono un successo che mancava addirittura dal 1939! STORICI