Top & Flop di Piacenza-Juventus U23

27.10.2021 22:45 di Giuseppe Lenoci   vedi letture
Top & Flop di Piacenza-Juventus U23
TMW/TuttoC.com
© foto di Mirco Sorrentino/Uff. Stampa Paganese

Si è conclusa da poco la sfida tra Piacenza e Juventus, valevole per il recupero dell'ottava giornata di campionato. Partita scoppiettante che si è conclusa con il punteggio di 1-1: al gol di Corbari al 31' ha risposto de Winter al 47'. Punto importante per entrambe le squadre ma soprattutto la consapevolezza di aver giocato per la vittoria per tutti i 90 minuti della gara. Sicuramente un ottimo spot per la Serie C, viste le tante occasioni e le qualità mostrate dai due team.

Prima occasione dopo 3 giri di orologio: Gonzi crossa al centro per Cesarini che sfiora il palo. Pochi minuti dopo stesso asse, con la punta in acrobazia che sfiora l'eurogol: bravo Garofani a respingere in angolo, dove il Piacenza va vicinissimo alla rete. Prima occasione bianconera al 22' con un errore di Pratelli in uscita: non è impeccabile però Cudrig a ribadire in rete a porta vuota, con Nava che compie un intervento decisivo. Sulla ripartenza, Rabbi cerca lo scavetto con Garofani che respinge. Alla mezz'ora è Codromaz a sfiorare la porta, ma è il preludio al gol: al decimo calcio d'angolo, il Piacenza passa con Corbari che si inserisce con i tempi giusti e porta in vantaggio i suoi.

La ripresa, complice anche un triplice cambio, inizia diversamente con i bianconeri che prima sfiorano la rete con Soulè e poi realizzano il definitivo pareggio da calcio d'angolo. Ottima la battuta al centro con de Winter che trova lo spazio giusto per ribadire in rete. Miretti pochi minuti dopo ha l'occasione per portare i suoi avanti ma è abile Pratelli a respingere. Al 59' Cesarini serve Rabbi che non riesce a concludere, mentre Nava di testa sfiora il montante della porta bianconera. Ancora Cesarini, uno dei più attivi, a sfiorare il gol mentre l'occasione più importante capita sui piedi di Pecorino: bravissimo Pratelli a mettersi con il corpo davanti e a respingere in angolo. In sessanta secondi Lamesta e Soulè vanno vicini al gol mentre l'ultima occasione della gara ha del clamoroso: inserimento di Sersanti, imbeccato da un colpo di tacco di Compagnon. Conclusione a botta sicura con Pretelli che con un riflesso felino si allunga con la mano di richiamo e devia in angolo. 

Di seguito i Top e i Flop della gara.

TOP:

Nava (Piacenza): prestazione ai limiti della perfezione per il difensore che salva più di una volta i suoi. Preciso negli interventi e attento al reparto offensivo bianconero. ROCCIA

Garofani (Juventus U23): se la sua squadra resta in partita, è grazie alla prestazione monstre dei primi 45 minuti del suo estremo difensore. Una piccola sbavatura lo esalta pochi secondi dopo. FELINO

FLOP:

Nessuno del Piacenza: nonostante la vittoria sfumata, ottima la prestazione della squadra che ha provato a vincerla in tutti i modi possibili. ATTENTI

Cudrig (Juventus U23): dura 45 minuti la partita della punta che non è in giornata e si nota con la colossale occasione mancata a porta vuota. Ci si aspetta sicuramente qualcosa in più, visti anche i mezzi a disposizione. DISTRATTO