Top & Flop di Pro Vercelli-Carrarese

15.05.2019 23:05 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
SIlvio Baldini TOP Carrarese
© foto di Matelli
SIlvio Baldini TOP Carrarese

Si è chiusa la gara fra Pro Vercelli e Carrarese, giocata al "Silvio Piola" valida per il secondo turno dei playoff di serie C: 1-2 il risultato finale a favore dei toscani. i marmiferi con una rimonta che ha del clamoroso trovano la qualificazione al terzo turno superando a domicilio i piemontesi nel corso di una gara che a tratti ha visto la squadra di casa gestire le operazioni. Rompono gli indugi i ragazzi di Vito Grieco, al 16' Leonardo Gatto innescato in area, si presenta davanti a Mazzini ma il suo destro esce clamorosamente a lato. Poco dopo viene fischiato un rigore alla Pro Vercelli per fallo di Giacomo Ricci su Morra, lo stesso attaccante si presenta sul dischetto ma si fa ipnotizzare da Mazzini. Prosegue la spinta della squadra dalle "bianche casacche" Germano attorno alla mezz'ora obbliga il portiere ospite alla deviazione e Maccarone "toglie le castagne dal fuoco" su colpo di testa di Leonardo Gatto. Nella ripresa ancora pericolosi i piemontesi, prima Mazzini sbarra la strada a Morra poi il direttore di gara comanda un penalty per fallo di Giacomo Ricci su Massimiliano Gatto. Lo stesso esterno trasforma il penalty con freddezza portando in vantaggio i suoi, rete che da l'impressione di chiudere la partita, ma la Carrarese non molla: al 32' Moschin si oppone a Biasci ma viene superato tre minuti dopo sul sinistro dal vertice destro dell'area scoccato da Caccavallo, tocca la palla ma non riesce ad impedire che essa lo superi. Il finale è convulso, e al terzo minuto di recupero Biasci si costruisce e chiude un azione personale, scagliando il sinistro della qualificazione al sette della porta di Moschin facendo esplodere il settore riservato ai propri tifosi proprio appostati alle spalle. Vediamo i migliori e i peggiori della gara:

 

TOP

L Gatto (Pro Vercelli): mette costantemente in difficoltà i difensori avversari con i suoi tagli verso l'esterno e le secche accelerazioni in campo aperto, quando entra in possesso palla fa male, la sua uscita dal campo coincide con un calo vistoso da parte dei piemontesi, che da quel momento abbassano il proprio baricentro prestando il fianco agli avversari. GRAFFIANTE

I cambi di Baldini (Carrarese): cambia il volto ad una squadra apparsa fino a quel momento poco incisiva e a tratti in preda al proprio avversario, l'ingressi di Caccavallo e Biasci conferiscono vivacità e incisività alla squadra, che trova la forza di capovolgere il corso degli eventi negli ultimi dieci minuti, firmando una vera e proprio impresa. ILLUMINATO

FLOP

L'ultimo quarto d'ora della Pro Vercelli: gestione della situazione davvero pessima per i piemontesi, che nella fase cruciale del confronto si abbassa eccessivamente facendosi schiacciare dalla Carrarese, subendo due reti che costano un eliminazione molto pesante, forse immeritata, ma questo è il calcio, gli errori si pagano. INGENUI

Maccarone (Carrarese): prova a trovare spazi nella retroguardia avversari, non gli manca la buona volontà questo si ma fatica ad essere incisivo facendosi sistematicamente neutralizzare dai difensori piemontesi, Baldini lo toglie e la squadra trova maggiore profondità ed incisività. INCONSISTENTE