Carrarese, Dal Canto: "L'inferiorità numerica ci ha penalizzati oltremodo"

25.09.2022 17:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Alessandro Dal Canto
TMW/TuttoC.com
Alessandro Dal Canto
© foto di claudia.marrone

Primo ko stagionale ieri per la Carrarese: un risultato inaspettato visto che è giunto in casa dell'ex fanalino di coda Alessandria. In sala stampa arriva la disamina di mister Alessandro Dal Canto: "La nostra è stata una buona partita con una produzione offensiva notevole, già dopo qualche secondo abbiamo avuto una chance importante con Cerretelli non concretizzata. La prestazione è stata all'altezza ed in linea con le altre: magari le altre volte siamo stati più concreti e cinici sotto porta, mentre oggi (ieri, ndr) siamo stati meno incisivi. Lo svantaggio subito nasce da un colpo di testa di Sylla su cui si poteva fare ben poco vista la statura dell'attaccante dell'Alessandria, poi siamo stati sempre in partita cercando di reagire. L'inferiorità numerica, un'altra patita dopo la scorsa gara contro l'Entella, ci ha penalizzato oltre modo poiché ci ha lasciato in dieci per gli ultimi assalti ed in più, in carambola, abbiamo subito il colpo del due a zero. Su questo aspetto bisogna prestare maggiore cura ed attenzione per non rischiare di non compromettere le nostre partite. Adesso cerchiamo di ripartire, sapendo che ogni gara è una prova e sapremo reagire al risultato di questa sera. Mi dispiace per i tifosi che sono stati incessanti per cori e sostegno e che ritornino cosi a Carrara a mani vuote non è il massimo. Con il Gubbio, altro match difficile, saremo un poco in sofferenza per via delle squalifiche ma la rosa a disposizione mi consentirà di trovare le soluzioni migliori".