Feralpisalò, Zambelli: "Opportunità per ripensare tutto il sistema calcio"

04.04.2020 19:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Feralpisalò, Zambelli: "Opportunità per ripensare tutto il sistema calcio"

Marco Zambelli, calciatore della Feralpisalò, intervenuto sulle colonne di BresciaOggi, come riportato dai canali ufficiali del club, ha dichiarato: "Mi arrabbio quando qualcuno ci tratta da bambini scemi e viziati, soprattutto certi presidenti di calcio. Non tutti, per fortuna. Il mio presidente Pasini è davvero una persona esemplare, oltre che un bravissimo dirigente e imprenditore. Ma anche noi calciatori abbiamo una famiglia: siamo mariti, padri, figli. Questa emergenza ci tocca come persone. E ci rendiamo conto che niente potrà essere come prima, che anche noi dovremo fare sacrifici. Soprattutto, lo ribadisco, questa deve essere un' opportunità di ripensare a tutto il nostro movimento.

Il sistema deve aiutare il sistema. Guai se, dopo questa catastrofe, sopravvivessero solo i club con maggiori risorse economiche. Significherebbe che è tutto sbagliato, che il nostro mondo è guasto. Mi auguro che le leghe più ricche diano una mano a quelle più povere. Il calcio e lo sport in generale devono sopravvivere a tutti i livelli. Penso a tutti i bambini che lo fanno a livello agonistico, a cosa guadagnano in educazione, perché lo sport è rispetto delle regole, e soprattutto in salute.

Il calcio? In questo momento non è prioritario. A casa rifletto molto sul dopo e, lo confesso, ho paura a pensare cosa sarà. Temo la prospettiva di dover perdere le mie abitudini consolidate. Ma credo che il calcio, che per molti versi dovrà imparare molto da questo periodo, potrà essere d' aiuto per riprendere. È una valvola di sfogo, la passione della vita per milioni di persone. Noi giocatori dovremo amarlo di più e avere comportamenti ancor più responsabili".