FOCUS TC - Serie C, 1^ giornata: la Top 11 del Girone B

Modulo: 3-5-2
29.09.2020 06:30 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
Carletti (Carpi)
Carletti (Carpi)

La 1^ giornata di Serie C 2020/21 si è conclusa. Cadono subito le corazzate Padova e Triestina, male anche la Sambenedettese, solo un pari per il Perugia. In un turno di ammazzagrandi, ecco di seguito la prima Top 11 stagionale del Girone B, secondo TuttoC.com

PORTIERE

Andrea Tozzo (Mantova): debutto positivo in biancorosso per l'ex Ternana, capace di mantenere la porta inviolata nel fortino della Fermana. Pochi interventi ma buoni, con l'insidia di un meteo non proprio felice.

DIFENSORI

Simone De Santis (Matelica): non giocava una gara in C da quasi un decennio. L'ha fatto, da capitano, nello storico "Nereo Rocco" di Trieste. Aiutando i compagni a mantenere la porta inviolata. E, addirittura, siglando in mischia il gol che è valso un'indimenticabile vittoria contro la Triestina.

Fabian Tait (Sudtirol): il laterale biancorosso, da bandiera degli altoatesini ha deciso di inaugurare le danze, siglando il primo gol della stagione per i suoi. Andando a segno, così, per il sesto campionato di fila consecutivo con il club di Bolzano.

Stefano Pellizzari (Legnago): i veneti ne prendono due dalla Vis Pesaro ma ne segnano altrettanti. Trovando il pareggio con un gol proprio del centrale nei minuti finali.

CENTROCAMPISTI

Roberto Marino (Fano): un gol e un assist con grande opportunismo. Diventando, così, uno dei protagonisti al "Curi" di Perugia. Per il classe '98 una giornata da ricordare con i due tocchi che, alla fine, hanno permesso ai marchigiani di uscire indenni dal campo della corazzata umbra.

Alessandro Lombardi (Imolese): dal rossoblù della Primavera del Cagliari a quello dei romagnoli, il classe 2000 ha saputo subito ambientarsi. Trovando, al debutto tra i professionisti, un gran gol dopo una gran discesa che ha regalato addirittura la vittoria in casa del Padova. 

Davide Marcandella (Virtus Verona): un piedino ben educato e tanta energia da vendere. Così il talento rossoblù si è messo in mostra nel match contro il Cesena, siglando anche una rete di pregevole fattura.

Luca Guidetti (Feralpisalò): partita di grande sostanza, lì in mezzo al campo, con la ciliegina sulla torta della marcatura che, a conti fatti, si rivela decisiva per la vittoria sull'Arezzo.

Valerio Nava (Vis Pesaro): dall'esordio tra i professionisti, nel 2013, fino a poche ore fa, il classe '94 non aveva mai segnato un gol. Contro il Legnago, alla prima di campionato, finalmente ci è riuscito. Sette anni di digiuno prima di quel colpo di testa dolcissimo...

ATTACCANTI

Tiziano Tulissi (Modena): agisce da rifinitore e, a dire il vero, non troviamo il suo nome nel tabellino dei marcatori. Ma è l'uomo che fa pendere l'ago della bilancia dalla parte dei canarini, penalizzando il Gubbio con l'infinità di palloni toccati, il rigore conquistato e una serie di occasioni create ma non concretizzate dai compagni.

Cristian Carletti (Carpi): tra i professionisti il classe '96 non aveva mai segnato più di due gol in una stagione. Record eguagliato in una sola giornata, la prima, con una doppietta ai danni della Samb e primo posto in solitaria nella classifica marcatori. Nota di merito per il collega di reparto Romeo Giovannini, perché chi ha visto la partita sa quanto sia stato decisivo. E chi sfoglia gli almanacchi scopre che si tratta di un 2001. Capace di mandare fuori giri tutta la Samb e di lasciare gli avversari in dieci dopo nemmeno metà del primo tempo, a causa delle sue accelerazioni brucianti. Se il buongiorno si vede dal mattino...

ALLENATORE: 

Gianluca Colavitto (Matelica): Il successo dell'Imolese in quel di Padova darebbe a mister Cevoli il posto in questa formazione. Ma quella del Matelica, a Trieste, è una vera e propria impresa dei biancorossi e del loro tecnico, Colavitto. Partita quadrata ma non solo, con i marchigiani che hanno sfiorato il raddoppio in più occasioni, senza soffrire quasi mai le avanzate alabardate. Il tutto al debutto in assoluto tra i professionisti.