Casertana, Ginestra: "Voglio una squadra aggressiva"

21.09.2019 19:30 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Casertana, Ginestra: "Voglio una squadra aggressiva"

La Casertana sabato ha letteralmente asfaltato il Rieti con una partita perfetta. Un 6-1 targato dalla tripletta di Castaldo e la doppietta di Starita, bomber indiscussi della gara. Nella conferenza stampa pre gara si è presentato l'allenatore dei falchetti, mister Ciro Ginestra. Ecco quanto emerso dalle sue parole:

"Siamo concentrati sul Picerno. Abbiamo un trittico di partite da non fallire, saranno sicuramente difficili e da non prendere sottogamba. Poi dipende da noi e dal tipo di calcio che vogliamo mettere in campo. Dopo la vittoria di sabato è normale che ci sia grande entusiasmo. Importante poi è resettare tutto e lavorare bene. Poi domani incontriamo una squadra fastidiosa, con un allenatore valido ed una rosa forte. Conosco Giacomarro, l'ho incontrato ad Altamura. Gioca sempre un ottimo calcio, una partita da prendere con le molle. Poi, dopo la sconfitta con l'Avellino non vorranno perdere altri punti. Noi dobbiamo farci trovare pronti, se facciamo punti arriviamo al turno i infrasettimanale con grande serenità. Non dobbiamo aver paura e fare il nostro calcio. Dobbiamo creare tanto e subire poco. Loro hanno giocatori bravi che dobbiamo limitare. Noi abbiamo il nostro modo di fare calcio, a volte ci viene bene altre no. Importante è avere un approccio importante, senza mollare un centimetro. Sbagliando l'avvio di gara si rischia di compromettere fin da subito la gara. Il risultato ed il lavoro ci hanno fatto crescere. Abbiamo sicuramente più certezze rispetto al primo match. Poi può succedere che affrontiamo squadre più forti di noi, ma in ogni caso dobbiamo dare il massimo. Io non voglio una squadra passiva, anzi, dobbiamo sempre essere cattivi".