Foggia, Zeman: "C'era rigore netto su Curcio. Futuro? Parlerò con pres"

13.05.2022 11:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Zdenek Zeman
TMW/TuttoC.com
Zdenek Zeman
© foto di Federico Gaetano

Nonostante la grande partita il Foggia è stato eliminato dai playoff per mano della Virtus Entella. In sala stampa c'è la disamina, anche un po' caustica, di mister Zdenek Zeman: "Sfortuna? Nel calcio esiste. Ma io penso che la squadra ha dato tutto. Nei primi 20' abbiamo trovato difficoltà a prendere riferimenti, ma poi abbiamo meritato di più, a parte il palo c'era un rigore netto su Curcio. La squadra è questa, a me piace. Purtroppo ci sono mancati 3 squalificati, poteva essere una partita ancora migliore anche se poi non si sarebbe potuto prevedere il risultato. In questa stagione sono successe tante cose, come i 6 punti persi col Catania. Ma siamo arrivati fino qua ed ora auguro all'Entella di andare avanti. Noi salutiamo il campionato ma dobbiamo essere soddisfatti di quanto fatto in questa stagione. Oggi ci sono stati litigi e scorrettezze in campo che non mi sono piaciuti, non sono partite da noi. Capisco che il Var costa in C, ma l'arbitro era davanti al fallo. La mia avventura proseguirà? Devo parlare col presidente, certo che quest'anno abbiamo sofferto e non per colpa sua e nostra. Se ho voglia di continuare ad allenare? Io ho voglia, questa squadra non aveva grossi mezzi rispetto a quelle che hanno partecipato ai playoff, ma ce l'ha fatta e i ragazzi hanno dato tutto".