Paganese, 40 anni e non sentirli: Scarpa azzurrostellato per il 7° anno

20.07.2019 07:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Francesco Scarpa
© foto di Giuseppe Scialla
Francesco Scarpa

Era il 2006 l'anno in cui per la prima volta Francesco Scarpa sbarcò in azzurrostellato: la Paganese lo ingaggiò nonostante una lunga squalifica che gli avrebbe precluso la possibilità di scendere in campo per tutto il girone d'andata: la squadra arrivò quarta nel girone B della Serie C2 e venne poi promossa in Serie C1 dopo aver vinto i playoff. Scarpa restò anche l'anno dopo e con i campani conquistò la nuova Prima Divisione, salvandosi dopo aver vinto i playout.

Tre anni lontani e poi anche nel 2011 gli azzurrostellati si affidarono a lui per risalire subito in Prima Divisione: anche in quel caso l'obiettivo fu centrato. Così come fu centrata la salvezza l'anno dopo.

Il terzo ritorno alla Paganese quattro anni più tardi, più precisamente nel 2017, dopo due anni al Sorrento in Eccellenza, in cui Scarpa sfiorò per due volte la promozione in D: l'attaccante aveva voglia di chiudere la carriera fra i professionisti e non c'era posto migliore che la 'sua' Pagani. Nonostante la carta d'identità recitasse già 38 anni, lui non aveva alcuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo: un'altra annata, un'altra salvezza ai playout appuntata nel proprio palmares. Lo scorso anno così non è andata: i campani hanno perso gli spareggi per la permanenza in categoria, ma la riammissione si è concretizzata qualche settimana fa e con essa ecco la nuova conferma di Scarpa, al settimo anno in azzurrostellato.

40 anni già compiuti, la fascia da capitano: Francesco Scarpa è ancora pronto a condurre per mano la 'sua' amata Pagani.