Potenza, Raffaele: “E' mancato solo il gol. Adesso pensiamo a mercoledì”

12.05.2019 23:25 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Salvatore Colucci/TuttoPotenza.com
 Potenza, Raffaele: “E' mancato solo il gol. Adesso pensiamo a mercoledì”

Al termine del match pareggiato 0-0 contro il Rende, ma valso comunque il passaggio al secondo turno dei playoff, ha parlato il tecnico del Potenza, Giuseppe Raffaele:

“Nel calcio quando sbagli tanti gol, può succedere l’imponderabile, quindi diciamo che siamo stati molto bravi oggi. L’unico peccato è non aver fatto gol per chiudere la partita, ma abbiamo creato tanto con gli attaccanti e i centrocampisti. Abbiamo fatto alla perfezione la partita che avevamo preparato. Anche dal punto di vista tattico abbiamo limitato una squadra scorbutica e che assomiglia molto all’Atalanta di Gasperini, perché è una squadra che più la fai alzare e più ti mette in difficoltà con i tanti giocatori che porta in avanti. Il segreto è stato questo: non farli alzare mai. Nelle ultime partite di campionato abbiamo avuto più facilità di fare gol, ma oggi è andata così. Genchi mi è piaciuto molto e ha dato tutto quello che gli avevo chiesto. E’ rientrato in campo, pur non avendo i 90’, per questo motivo l’ho sostituito al 65’. Sicuramente potevamo finalizzare meglio quello che abbiamo creato. Non ho contato le palle gol, credo almeno 5-6 clamorose. Sono soddisfatto, adesso dobbiamo pensare a ritrovare le energie giuste per la sfida di mercoledì, perché si gioca subito. Siamo contenti di aver passato questo turno, perché i primi turni sono quelli più difficili. Non ho ancora notizie sui recuperi di Coccia e Franca. Sono due giocatori fondamentali, li ho portati in panchina quest’oggi, ma non erano disponibili”.