Top & Flop di Avellino-Sicula Leonzio

08.12.2019 17:10 di Antonio Capizzi   Vedi letture
Albadoro, Avellino
© foto di Giuseppe Scialla
Albadoro, Avellino

Termina con un risultato rotondo la sfida del “Partenio Lombardi” con l’Avellino che batte 3-1 la Sicula Leonzio. Una partita in cui i bianconeri non giocano male ma pagano a caro prezzo gli episodi della gara, con l’Avellino bravo a pazientare e colpire nel momento giusto. In rete Parisi, Albadoro e Alfageme per i padroni di casa, nelle file della Sicula la rete porta la firma di Pippo Scardina. Succede tutto nei minuti finali della gara, parziale del primo tempo 1-1 che tutto sommato era il risultato corretto; nella ripresa succede pochissimo, con le squadre che pensano più a preservare il risultato che affondare il colpo decisivo. Ma sono i Lupi ad avere più fame: a quattro minuti dal termine, uno scatenato Micovschi mette il pallone al centro per Albadoro che stacca e batte Nordi, 2-1. Incredula la Sicula che aveva più volte sfiorato il gol del vantaggio, non riuscendo mai a essere fredda dalle parti di Tonti. Il gol del definitivo 3-1 porta la firma di Alfageme ma arriva a tempo scaduto, a porta vuota su un contropiede. L’Avellino mette dentro la terza vittoria di fila e sale a 23 punti in classifica, amarissimo risultato per la Sicula Leonzio che rimane bloccata a 11 punti.

TOP

Micovschi (Avellino). Ancora una volta il romeno si iscrive nell’elenco dei migliori in campo. Davvero una spina nel fianco per la difesa della Sicula, sia a destra che sinistra è imprendibile per chiunque provi a contrastarlo. Abile nell’uno contro uno, dribbling vincenti e superiorità numerica dovuta alle sue giocate vincenti; il merito di aver servito ad Albadoro l’assist vincente per il gol del 2-1. Partita davvero fantastica. Immarcabile.

Palermo (Sicula Leonzio). Tanta fisicità e concretezza in mezzo al campo, risulta sicuramente uno dei migliori dei suoi. Ha il merito di tenere alto il reparto, permettendo ai tre davanti di giocare con più spazio e libertà nel fronte offensivo; lotta su ogni pallone, perde qualche contrasto ma è sempre il primo a ripiegare in fase difensiva. Instancabile.

FLOP

De Marco (Avellino). Partita incolore per il centrocampista di Capuano, mai nel vivo del gioco. Tanta confusione in quella zona di campo non riesce mai a trovare il varco giusto per la giocata, nel secondo tempo viene sostituito. Prestazione incolore. Rimandato.

Centrali Sicula Leonzio. Subire un gol al minuto 90 è sicuramente motivo di grande rammarico e nervosismo. Petta e Sosa sono stati poco attenti e cattivi nella marcatura di Albadoro, che ha avuto il tempo di partire e staccare di testa, potevano assolutamente fare di più. A difesa schierata sono gol che non si possono prendere. Distratti.