Top & Flop di Cavese-Picerno

25.08.2019 22:48 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Top & Flop di Cavese-Picerno

Tante sorprese nella prima giornata del Girone C della Serie C. Fra le tante c'è sicuramente il Picerno allenato da mister Giacomarro, capace di espugnare il Menti di Castellammare contro la Cavese di Moriero. In campo, il risultato finale recita 0-1 in favore degli ospiti. Nel primo tempo partono meglio i padroni di casa, con la Cavese che sembra poter gestire al meglio il match e passare in vantaggio, ma non è così. Dopo il primo quarto d'ora si gioco è uscito fuori il Picerno, capace di andare in vantaggio a cinque minuti dal termine con Vanacore in seguito ad un'azione personale di Sparacello. Nella ripresa poi assedio per la Cavese nei primi 10 minuti di gioco con El Ouazni e Saint-Maza a mettere paura ai tifosi avversari. Poi però la gara si "addormenta" sulle poche azioni create, sia da una parte che dall'altra. Al via quindi la girandola dei cambi, con l'esordio di Nado

Andiamo quindi a scoprire i Top e Flop della gara:

Top:

Calamai (Picerno): Prestazione maiuscola per lui, gioca con intelligenza e mettendo in costante difficoltà gli avversari. Inoltre sfiora in più occasioni la rete, probabilmente il migliore in campo.

Matino (Cavese): È decisivo, il gol riapre la gara e non si può che premiare la sua tenacia nel buttarsi in avanti e trovare la testata decisiva per fissare il risultato sul pareggio. Inoltre, mantiene testa alta nel confronto con Santaniello e Sparacello.

Flop:

Attacco Cavese: Moriero li cambia praticamente tutti nella ripresa. Nonostante si crei molto, i giocatori blufoncè non sono incisivi e sbagliano troppo davanti alla porta difesa da Pane.

Pane (Picerno): Uscita scellerata sul calcio d'angolo, il suo sbagliato piazzamento ha portato alla rete di Matino. Una leggerezza che è costata cara, visti i due punti persi.