Top & Flop di Monopoli-Catania

22.09.2019 17:21 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Top & Flop di Monopoli-Catania

Al “Veneziani” finisce con un pirotecnico 4-2 il match tra Monopoli e Catania. I biancoverdi di Scienza hanno la meglio sui rossazzurri, spenti nella ripresa e che crollano sotto i colpi di Piccinni, Fella e Donnarumma.

Nel primo tempo la sblocca l’ex della partita Carriero, sorprendendo con un bolide dalla distanza Furlan; male la difesa che non contrasta l’iniziativa del centrocampista pugliese. Tre minuti dopo arriva il pareggio, quasi inaspettato, di Mazzarani controllando dentro l’area e battendo Antonino per il pareggio immediato. Si va al riposo sull’1-1.

Nel secondo tempo i numerosi cambi non cambiano l’andamento del match; il sorpasso ospite (deviazione sfortunata di Rota sul colpo di testa di Rizzo) dura pochi minuti. Ci pensano Piccinni, su corner, Fella e Donnarumma a far crollare definitivamente le certezze etnee. Con questo risultato il Monopoli raggiunge il Catania a 9 punti, per gli etnei si tratta della seconda sconfitta esterna dopo Potenza. Tra tre giorni si tornerà in campo per il turno infrasettimanale: il Monopoli sarà ospite del Bari, mentre il Catania giocherà al “Massimino” contro la Cavese. Ecco i top e flop del match:  

TOP

Giorno (Monopoli): sarebbero diversi i giocatori da premiare. In primis gli autori dei gol. Il Monopoli fa un altro figurone contro un Catania in partita nel primo tempo, ma che nella ripresa crolla sotto ogni punto di vista. Anche il centrocampista si esalta tra le file biancoverdi, fa quello che vuole, non incontrando l’opposizione degli etnei, che sembrano quasi spaesati. Due conclusioni nel giro di pochi minuti e tanta corsa. Difficile da contenere oggi, come tutti. ENERGICO.

Rizzo (Catania): entrato nella ripresa, il centrocampista si fa vedere subito con un’iniziativa personale. Nasce dal suo colpo di testa il provvisorio vantaggio etneo. Tanto impegno e tanta voglia di cambiare l’inerzia di un match, che nel finale prende una brutta piega. GENEROSO.

FLOP

Nessuno (Monopoli): la squadra di Scienza si conferma un incubo per gli etnei. Da rivedere qualcosina sui gol presi, vedi Mazzarani libero di girarsi spalle alla porta dentro l’area per l’1-1 ospite, ma i biancoverdi fanno la partita che devono contro un avversario in piena emergenza. QUASI-PERFETTI.  

Fase difensiva (Catania): il Monopoli sovrasta gli etnei, con conclusioni dalla distanza e su palla inattiva. Nessuno riesce a tamponare le diverse iniziative pugliesi, sin troppo di liberi di attaccare la porta di Furlan. Segnano tutti, compreso l’ex Carriero che si prende una piccola rivincita personale, mettendo il proprio sigillo sulla gara con una prodezza da fuori. INESISTENTE.