Top & Flop di Potenza-Casertana

24.09.2023 23:30 di Maurizio Calò   vedi letture
Top & Flop di Potenza-Casertana
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico Gaetano

Punto alla fine d'oro per il Potenza salvato dal suo capitano Caturano alla sua prima rete in campionato al termine di una partita in generale parecchio sottotono dei lucani apparsi nervosi e con poche idee. Le scorie di Castellammare, evidentemente, non sono state spazzate via e alla fine, tutto sommato, si tira un sospiro di sollievo per una sconfitta che avrebbe creato notevoli malumori nell'ambiente potentino. C'è amarezza per la Casertana che aveva assaporato il colpaccio che avrebbe alla fine anche meritato. Nel primo tempo Cangelosi spiazza tutti con uno schieramento tattico quasi a specchio. E' una sorta di 3-5-1-1 con Curcio in appoggio a Tavernelli e un centrocampo folto con Prezioso, Proietti e Casoli, Damian più spostato a destra e Fabbri a sinistra. In difesa Celiento, Soprano e Anastasio. Potenza con il classico 3-5-2 con Di Grazia titolare insieme a Caturano nel pacchetto offensivo. Sin da subito si vede una Casertana spensierata ed aggressiva. Gioca un ottimo primo tempo e con merito trova il vantaggio con Curcio che, ben servito da Fabbri, deposita in rete con un bel sinistro a mezz'altezza che si infila all'angolo alto alla sinistra di Gasparini. Un gol davvero di pregievole fattura. Per tutta la prima frazione di gioco il Potenza non riesce di fatto a creare pericoli alla porta di Venturi e si dimostra spesso falloso e nervoso. La trappola preparata da Cangelosi al Potenza mette in chiara difficoltà i lucani che con il passare dei minuti dimostrano insofferenza e poche idee. Il primo tempo va avanti cosi con tanti scontri e parecchia spigolosità. Nella ripresa sembra che il canovaccio della partita non cambia più di tanto con il Potenza sempre in grossa difficoltà nel proporsi e una Casertana molto brava a gestire ritmo e gioco. E sono proprio gli ospiti ad avere la chance del raddoppio con Tavernelli che si destreggia bene in area e calcia con Gasparini che è bravissimo a deviare in corner. Poi Colombo cambia per il Potenza. Entrano Porcino e Asensio ed è proprio quest'ultimo che serve l'assist a Salvatore Caturano che dribbla il portiere Venturi e deposita in rete a porta vuota. E' il pareggio che sa di beffa per la Casertana. Falchetti che soffrono nel finale il forcing del Potenza che sembra svegliarsi dal torpore dopo il gol di Caturano. Eppure è proprio la squadra campana che con Celiento ha l'occasione per realizzare la rete della vittoria ma Celiento si fa ipnotizzare a tu per tu da Gasparini che respinge il suo tiro. Il finale non riserva particolari emozioni. Finisce in parità. Occasione di riscatto persa il Potenza ma chi esce rammaricato dal campo è la Casertana protagonista di una gran partita. In casa Potenza si dovrà riflettere su un'identità ancora da ricercare. Per la Casertana grande dimostrazione di qualità e di forza. Ora i top e i flop della partita

TOP

Asensio ( Potenza): entra in campo nel secondo tempo e dà brio e qualità ad una manovra offensiva del Potenza sino ad allora abulica. Si rende protagonista dell'assist a Caturano. PREZIOSO

Curcio ( Casertana): il migliore in assoluto dei suoi. Fa un gol di pregevole fattura e mette sempre in difficoltà costante la difesa del Potenza. PEPERINO

FLOP

Di Grazia ( Potenza): giocatore che va assolutamente recuperato mentalmente e fisicamente. Non incide e sembra il lontano parente della scorsa stagione. NEGATIVO

Nessuno della Casertana merita l'insufficienza