Top & Flop di Reggina-Vibonese

22.09.2019 19:45 di Antonino Sergi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Reggina-Vibonese

Terminata poco fa la sfida delle quinta giornata di Serie C Girone C all'Oreste Granillo di Reggio Calabria, Reggina che si impone per 2-0 contro la Vibonese. Nel giorno della caduta della maggior parte delle grandi del campionato, vedi Catanzaro, Catania e Bari, gli amaranto portano a casa il massimo risultato senza troppi patemi d'animo. Subito padrona del campo la formazione di Mimmo Toscano contro una Vibonese ben messa in campo ma mai davvero pericolosa dalle parti di Enrico Guarna. Parte subito forte la Reggina che si rende pericolosa con un desto di Bellomo. La partita si sblocca su calcio piazzata, angolo di Bellomo verso il primo palo per Reginaldo che prova il tacco trovando anche la deviazione vincente di Malberti. Autorete del centrocampista rossoblu e la partita va a riposo con il vantaggio dei padroni di casa. La ripresa si apre con il raddoppio della Reggina, grande giocata di Reginaldo per Corazza che piazza con il destro la quarta rete in stagione. Tutto semplice per la Reggina, Vibonese che ci prova con i nuovi entrati ma non basta. Amaranto che si ergono al secondo posto in classifica in solitaria ad un punto dalla capolista Ternana, scontro di fuoco proprio al Liberati nell'infrasettimanale. Vibonese in sedicesima posizione e prossima sfida mercoledì contro il Picerno al Razza.

Ecco i Top & Flop della sfida

TOP

Reginaldo (Reggina) - Il brasiliano continua a dimostrare tutta la classe da categoria superiore nonostante l'età. Spinge subito forte sull'acceleratore, non si fa mai trovare impreparato e quando c'è da colpire non sbaglia di certo. Propizia la prima rete con la deviazione sfortunata di Malberti, grande la sua giocata per l'assist a Corazza. Sempre più determinante. FATTORE!

Davide Petermann (Vibonese) - Una luce nel deserto nella manovra della Vibonese, probabilmente galvanizzato dal ritorno al Granillo da ex dopo una parte di stagione non fortunata. L'unico che crea un vero pericolo alla porta di Guarna con un calcio di punizione di poco a lato. POSITIVO!

FLOP 

La sfortuna di Doumbia - Scalpitava nel corso della settimana, era tornato in campo proprio nell'ultima trasferta di Bari dopo un inizio di campionato complicato per via dei numerosi problemi fisici. Toscano lo premia e parte titolare, subito un paio di accelerazioni interessanti ma dopo ventisei minuti di ferma. Abbracciato da tutta la squadra, lascia il campo per l'ennesimo infortunio.

Michele Emmausso (Vibonese) - La mossa di Modica per mettere in difficoltà la Reggina, torna in uno stadio dove non ha lasciato grandi segni del suo passaggio. Servito a volte dai compagni, prova la giocata personale ma nel più delle volte regala la sfera agli avversari. Ci si poteva aspettare qualcosa in più.