Top & Flop di Vibonese-Cavese

19.01.2020 17:50 di Nando Armenante   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
Top & Flop di Vibonese-Cavese

Successo di platino per la Cavese di Salvatore Campilongo: i metelliani espugnano il campo del "Luigi Razza" di Vibo Valentia, superando per 1-0 la Vibonese di Giacomo Modica. Decide la partita un gol di Spaltro al 72'. 

Una partita con poche emozioni nei primi 45 minuti di gioco: i portieri non corrono pericolosi, se non per sporcarsi le mani su qualche lenta conclusione dalla distanza. Tuttavia è la squadra di casa che cerca di rendersi maggiormente insidiosa dalle parti della retroguardia avversaria e la migliore occasione ce l'ha Ciotti ma il terzino non inquadra la porta da buona posizione, calciando alto. Della Cavese nessuna traccia se non per un tiro terminato in curva da parte di Russotto. Nel finale di tempo ci prova anche Redolfi per la Vibonese ma senza trovare fortuna.

La ripresa vede una Cavese più intraprendente e vogliosa di cercare il gol: ci prova Germinale con una rovesciata che termina però alta sopra la traversa. Poi - dopo l'ora di gioca - arriva la più ghiotta occasione con Cesaretti (all'esordio in maglia bleufoncé) che colpisce in spaccata a botta sicura da pochi passi ma è prodigioso Greco nel dire di 'no' all'attaccante di Campilongo. Il portiere della Vibonese però nulla può al 72' quando su una punizione di Russotto, Germinale raccoglie la palla sul secondo palo e la rimette al centro per Spaltro che da zero metri insacca. La partita cambia completamente e la Vibonese perde la testa: Bubas colpisce al volto Matino e Petrella lo espelle.

La partita finisce praticamente qui: la Vibonese non crea palle gol per cercare il pari e la Cavese spreca un'occasione con Maza. I campani però sorridono al triplice fischio arbitrale: tre punti conquistati e che bissano il successo ottenuto contro la Reggina. In classifica, la squadra di Campilongo sopravanza proprio quella di Modica.

Come di consueto, ecco i Top & Flop di Vibonese-Cavese:

TOP

Stefano Greco (Vibonese): Non deve compiere particolari interventi ma è prodigioso quando blocca a terra la conclusione di Cesaretti da pochi passi nel secondo tempo. Poteva essere il gol dello 0-1, ma il suo grande intervento non sveglia la squadra dal torpore con cui ha disputato la seconda parte di gara. Non può nulla sul tap-in di Spaltro che segna la sconfitta per la sua Vibonese. La sua parata però gli vale la 'pagnotta'. SALVATORE

Riccardo Spaltro (Cavese): Il suo 2020 è magico: gol del 3-0 alla Reggina, gol da tre punti questo pomeriggio a Vibo Valentia. L'esterno scuola Spal si è conquistato la fiducia di Campilongo e viene impiegato addirittura da terzino sinistro, vista l'emergenza odierna (assenti Nunziante e Polito) e disputando una buona gara, soprattutto nella ripresa. Approfitta dell'unica occasione per spingersi in avanti e trovare il gol-partita. Il classe 2000 si sta conquistando mister e tifosi. GIOVANE BOMBER

FLOP 

Nicolas Bubas (Vibonese): Da capitano e leader della squadra compie la sciocchezza più grande dopo aver subito il gol dello svantaggio: subisce un fallo da Matino e perde incredibilmente la testa, colpendo l'avversario sotto gli occhi dell'arbitro. Rosso sacrosanto e la certificazione di un brutto voto in pagella, vista anche la prestazione sottotono. INGENUO

Nessuno (Cavese): E sono due. I ragazzi di Campilongo hanno iniziato il girone di ritorno nel migliore dei modi con due vittorie pesanti contro due avversari tosti come Reggina e Vibonese. La classifica dice che la squadra campana è in zona playoff ma quel che conta sono gli otto punti sul Picerno quintultimo. E mercoledì ci sarà lo scontro diretto al "Viviani". UNITI E COMPATTI