INIZIA IL CALCIOMERCATO: UN MESE PER CAMBIARE GLI EQUILIBRI. C’È CHI SI È GIÀ MOSSO

Dal 2 al 31 gennaio la sessione invernale di mercato: i 60 club di C con ambizioni diversi. Chi deve migliorare, chi correggere, chi rivoluzionare.
02.01.2020 00:00 di Ivan Cardia Twitter:    Vedi letture
INIZIA IL CALCIOMERCATO: UN MESE PER CAMBIARE GLI EQUILIBRI. C’È CHI SI È GIÀ MOSSO

Inizia il 2020, apre i battenti il calciomercato. La grande lotteria dei sogni alla quale si iscrivono anche le 60 squadre del campionato di Serie C e tutti i loro tifosi. Ognuno con la sua ambizione: chi corre al primo posto magari pensa già alla Serie B, chi insegue cerca ripari per ridurre il gap. Chi spera in una salvezza complicata guarda alla sessione che si concluderà il 31 gennaio con l’intenzione di trovare nuove energie. 

Inizia un mese in cui gli equilibri possono variare fino al punto da essere del tutto stravolti. Da chi ci aspettiamo tanto? Dal Bari, per esempio: ha impostato un’estate ambiziosa ma con diverse contraddizioni nel progetto tecnico. L’Avellino ha rinnovate velleità e ha già scelto chi dovrà coronarle: domani è il giorno buono per il ritorno di Musa come ds. Il girone B è infuocato: la famiglia Rosso metterà ancora mano al portafogli per dare slancio al suo Vicenza? Il Piacenza ha già battuto due colpi

C’è il Catania da seguire: tutti con le valigie, abbiamo scritto. Intanto però arriva Curcio, e le voci su un cambio di proprietà non si placano. Ci saranno mille storie che si intrecceranno: trattative che nasceranno il 3 gennaio per concretizzarsi solo dopo settimane di corteggiamento, altre che arriveranno un po’ per caso e si chiuderanno in poche ore. È il calciomercato, bellezza. E siamo pronti a raccontarvelo, prima di tutti.