INTERVISTA TC - Ag. Vicente: "Non informati dell'esclusione dalla lista"

20.11.2020 22:00 di Redazione TC Twitter:    Vedi letture
Bruno Leonardo Vicente
TMW/TuttoC.com
Bruno Leonardo Vicente
© foto di Giuseppe Scialla

Non accenna a spegnersi l'eco dell'infortunio occorso a Bruno Vicente, centrocampista del Catania. C'è stato, infatti, nelle scorse ore un botta e risposta tra l'agente del giocatore, Gianfranco Cicchetti, e il direttore dell'area tecnica degli etnei, Maurizio Pellegrino. Dopo le parole di quest'ultimo è, però, giunta - tramite i microfoni di TuttoC.com - l'ulteriore controreplica di Cicchetti: “Leggo con meraviglia e con un abbozzo di sorriso le dichiarazioni del direttore del Catania, Maurizio Pellegrino. La sua è una evidente caduta di stile che non fa altro che peggiorare la magra figura professionale di cui è stato protagonista. Confermo, infatti, che né io né tantomeno il calciatore (che sento tutti i santi giorni) siamo stati informati della sua esclusione dalla lista".

"Si era deciso tempo addietro da parte della società, d'accordo con il calciatore - prosegue l'agente del brasiliano, - di aspettare l'esito della visita a Villa Stuart dal prof. Mariani, prima di fare qualsiasi cosa in merito alle sue condizioni fisiche. Invece, mio malgrado, ho appurato una conclusione diversa della vicenda (visto che Noce aveva già preso il suo posto nella precedente partita), nonostante il calciatore possa recuperare in tempi brevi la sua piena efficienza".

"La mia intenzione - spiega Cicchetti - non è quella di dare lezioni di etica e di moralità, me ne vedo bene di farlo, ma semplicemente rimarcare che sia mancato il tatto di avvisare di tale cambio il calciatore e il suo procuratore. Evidentemente Pellegrino, avendo quasi esclusivamente fatto l'allenatore nel corso della sua carriera, non sa che è di buona norma interloquire e avvisare gli agenti di qualsiasi iniziativa che riguarda gli stessi. Sarebbero bastate due cose per chiudere senza polemiche questa vicenda: avvisare per tempo gli interessati, oppure ammettere di non averlo fatto, per una semplice e banale dimenticanza. L'argomento si sarebbe chiuso ancora prima di aprirlo".