INTERVISTA TC - Dg Piacenza: "Crediamo in squadra, Scazzola e staff"

21.10.2021 11:20 di Raffaella Bon   vedi letture
Marco Scianò
Marco Scianò

Seconda sconfitta di fila ieri per il Piacenza, caduto sul campo della vicecapolista Südtirol e scivolato in zona playout. Per fare il punto della situazione di casa biancorossa e parlare della stabilità della panchina di mister Cristiano Scazzola è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com il direttore generale Marco Scianò: "Non è uno dei nostri momenti migliori, la classifica è negativa nonostante non rispecchi quello che avremmo meritato in campo. Dobbiamo accettarlo e capire che siamo chiamati a dare di più sia in termini di prestazione sia in termini di maturità nella gestione delle partite. Abbiamo perso parecchi punti tra il 90' e il 95': sintomo appunto che dobbiamo maturare. In questa prima frase del campionato probabilmente non siamo stati in grado di farlo. Quando ci sono momenti negativi bisogna stare uniti, la forza e la voglia di reagire sono le armi più importanti. Quando si hanno persone di valore, come noi le abbiamo, i valori vengono fuori".

Cosa non sta funzionando?
"Quando si vive un momento negativo, si vedono problemi ovunque. Ma io penso che bisogna stare uniti il più possibile analizzando con lucidità e fermezza le cose negative, ma avendo anche voglia di riscatto. Noi crediamo molto in questa squadra, in questo mister e in questo staff tecnico. Quanto di buono fatto ad inizio stagione non deve essere disperso, il campionato è lungo e i momenti di difficoltà vanno affrontati con maturità. Nel corso degli anni succedono questi episodi e non bisogna dimenticare come si è riusciti a superarli".

Queste parole blindano la posizione di Scazzola?
"Noi abbiamo la fortuna di avere un grande uomo al timone e un grande allenatore e siamo orgogliosi di averlo con noi. Insieme siamo forti".

La prossima sarà una sfida salvezza a tutti gli effetti contro la Giana Erminio.
"E' indubbio che sarà molto importante, sarà una gara di riscatto per riprendere un certo tipo di percorso e toglierci da una situazione non bella a livello di classifica. La affronteremo con concentrazione e determinazione, senza sottovalutare nessuno".