INTERVISTA TC - Ds Matelica: "I ragazzi e lo staff lavorano con entusiasmo, siamo contenti di questo percorso"

30.12.2020 17:00 di Francesco Marra Cutrupi   Vedi letture
INTERVISTA TC - Ds Matelica: "I ragazzi e lo staff lavorano con entusiasmo, siamo contenti di questo percorso"

Francesco Micciola, direttore sportivo del Matelica, ha tracciato un primo bilancio stagionale ai microfoni di TuttoC.com. Queste le sue parole:

Un bilancio di questo girone d’andata.

"Sicuramente possiamo dire che per ora un bilancio positivo in un campionato molto difficile con tante squadre attrezzate con tanti buonissimi calciatori in questa categoria, quindi posso dire che il Matelica fino a questo momento il bilancio è positivo perché i ragazzi e lo staff hanno lavorato con quell’entusiasmo, quella voglia, quella serietà e siamo tutti contenti di questo percorso che abbiamo iniziato in questa nuova categoria."

Come è stato l’impatto col professionismo? 

"L’impatto con il professionismo è stato bello perché abbiamo iniziato in uno stadio bellissimo il ‘Nereo Rocco’ di Trieste, vai a giocare in stadi molto belli e vai ad affrontare piazze blasonate, peccato per la mancanza di pubblico, sarebbe stato ancora più bello. Per ora penso che l’impatto sia stato positivo anche se il girone di ritorno sarà un nuovo campionato, sicuramente sarà più duro e difficile."


Si aspettava di essere dentro i playoff? 

"La classifica è talmente corta che perdi due partite e ti ritrovi nei playout ,ne vinci due e ti ritrovi nei play off, quindi è talmente equilibrato che devi stare sempre sul pezzo. Bisogna lavorare in modo serio, noi a Matelica abbiamo la fortuna di avere una società che ci fa stare bene ci fa lavorare in modo tranquillo in quanto è un ambiente dove si sta bene e si vive bene."


Che calciomercato sarà? 

"Sarà sicuramente un calciomercato difficile, poiché a gennaio è sempre complicato prendere o stravolgere gli organici. Sicuramente sarà fatto di scambi, posso dire che noi stiamo valutando alcune cose, per ora dovrebbe uscire un attaccate e entrarne di conseguenza un altro."