INTERVISTA TC - Imolese, Zocchi: "Liste a 22 danno per tutte le società"

17.09.2020 17:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Sinisa Erakovic/Foto Olimpia
INTERVISTA TC - Imolese, Zocchi: "Liste a 22 danno per tutte le società"

Moreno Zocchi, direttore dell'area tecnica dell’Imolese, ospite delle pagine di TuttoC.com ha commentato il Girone B di Serie C, raggruppamento che ospita i rossoblu: “Ci sono almeno sette-otto squadre costruite per puntare al primo posto, sarà difficile per tutti. Una B2? No, non esageriamo. In Serie B ci sono squadre che scendono dalla Serie A e rappresentano città con migliaia di abitanti, mentre in terza serie abbiamo società importanti come Padova, Triestina e Perugia che si uniscono realtà più piccole”.

Un pensiero sul vostro calendario?

“Abbiamo un inizio complicato, per noi le prime tre gare saranno tutte trasferte: giocheremo negli impianti di Padova e Feralpisalò e poi a Verona contro la Virtus, in quella che sarà momentaneamente casa nostra vista l’indisponibilità del nostro stadio”.

E sulle liste a 22 in Serie C?

“Possono essere un danno per tutte le società che hanno tanti contratti in essere e non riescono a sfoltire, potrebbero beccare il mercato in entrata”.

L’AIC ha preso posizione dichiarandosi pronta allo sciopero.

“Difende la posizione dei giocatori, è normale che si faccia sentire vista la situazione”.

Cosa aspettarsi dal mercato dell’Imolese?

“Mancano ancora uno-due pedine, le sistemeranno dopo le uscite. Siamo una squadra che vuole lavorare bene, lanciando i giovani e cercando di ottenere il miglior risultato possibile con la salvezza come primo obiettivo”.