INTERVISTA TC - Lucchese, Sorrentino: "Finire percorso che abbiamo iniziato"

04.06.2019 06:00 di Claudia Marrone Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC - Lucchese, Sorrentino: "Finire percorso che abbiamo iniziato"

“Non sono io l'eroe, quest'anno tutti stiamo dando il contributo alla causa”.

Parole di Lorenzo Sorrentino, attaccante della Lucchese, ma, soprattutto, autore del gol che sabato ha permesso ai rossoneri di mettere un primo importante step verso la salvezza (almeno sul campo) nel playout incrociato contro il Bisceglie. Nella settimana che si chiuderà con la gara di ritorno, proprio il classe '95 ha parlato ai microfoni di TuttoC.com.

“Quello che abbiamo fatto finora è solo la metà di un percorso che dobbiamo ancora finire. Sabato ci attende la partita decisiva, la prepareremo come abbiamo sempre fatto, con il massimo impegno, cercando di capire quali situazioni possano agevolarci anche a Bisceglie”.


Vi aspettavate un avversario così battagliero come si è visto a Lucca?
“I playout sono gare a sé, loro in campionato avevano fatto meno punti di noi ma in questi match entrano in gioco pressioni e momenti diversi, si scende in campo senza fare calcoli. Ci aspettavamo una squadra che avrebbe dato tutto, e che anche al ritorno farà il massimo”.

Quanto conta aver vinto la partita di andata?
“Conta fino a un certo punto, il ritorno sarà molto diverso. Con i nerazzurri che dovranno recuperare il risultato negativo e daranno ancora di più”.

Giocare in casa il ritorno, per voi, sarebbe stato forse meglio?
“Giocare in casa dà un altro vantaggio, non posso dire che non lo avremmo preferito, ma sono sicuro che a Bisceglie non saremmo soli”.

Capitolo societario che aleggia sempre sopra di voi: quanto pesano queste incertezze?
“E' stato un anno particolare, e in certi momenti queste situazioni hanno condizionato l'andamento, ma siamo stati molto bravi a compattarci e ad aiutarci a vicenda. Pensiamo solo al campo, noi dobbiamo guardare a quello”.