Carpi-Novara, agli Azzurri serve un'altra impresa. Le probabili formazioni

13.07.2020 11:15 di Francesco Ragosta   Vedi letture
Pablo Gonzalez, Novara
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Pablo Gonzalez, Novara

I playoff di Serie C entrano nel vivo con il secondo turno della fase nazionale e con l'ingresso in gioco anche delle seconde classificate. Al "Cabassi" va in scena questa sera alle 20:30 la sfida tra Carpi e Novara, l'unico quarto tra due squadre che hanno già iniziato nei turni precedenti la loro rincorsa ad un posto in Serie B. Il regolamento prevede la fine della partita al 90' e il passaggio del turno in caso di parità della squadra meglio piazzata in classifica. Il Carpi che era terzo nel Girone B al momento della sospensione per il Covid-19 ha i favori del pronostico perchè può contare così su due risultati su tre per passare il turno. La squadra di Riolfo deve fornire però altra prestazione rispetto a quattro giorni fa quando ha faticato per eliminare l'Alessandria andando avanti solo grazie al fattore campo nel 2-2 ottenuto in rimonta con pareggio di Biasci a venti minuti dalla fine. I biancorossi punteranno ancora sul fortino del proprio stadio dove non perdono da ottobre (0-1 contro il Modena) e hanno vinto ben dieci partite sulle quattordici totali disputate in campionato. Un vantaggio però molto attenuato dal giocare a porte chiuse. 
Deve ribaltare il pronostico ed è obbligato a vincere il Novara, missione però già riuscita nella trasferta di giovedì scorso contro il Renate. Gli azzurri si possono considerare insieme alla Ternana gli outsider di questi playoff. Ottavi prima dello stop nel Girone A sono più rodati degli avversari avendo giocato una partita in più, 0-0 contro l'Alessandria nel primo turno e sognano ora una nuova impresa. Carpi-Novara sarà anche la sfida tra i due bomber Biasci e Gonzalez, protagonisti nel turno precedente con una doppietta a testa decisiva per la qualificazione delle due squadre. Gonzalez autentica bandiera del Novara punta anche al record di gol in maglia azzurra, a quota 87 è a sole due lunghezze da Piola.

L'ultimo scontro diretto giocato tra le due squadre in casa del Carpi risale all'agosto del 2017: vittoria per 1-0 dei biancorossi. L'ultimo precedente si è giocato, invece, al "Piola" e ha visto il Novara prevalere per 1-0. Chi vince questa partita sfiderà in semifinale la vincitrice dell'altro quarto tra Reggiana e Potenza.

QUI CARPI - Riolfo in conferenza stampa ieri ha annunciato l'assenza di di Ligi mentre Rossoni è recuperato almeno per la panchina. In difesa probabili due cambi rispetto alla partita contro l'Alessandria
con l'inserimento di Boccaccini e Lomolino al posto di Varga e Sarzi Puttini a completare il reparto davanti a Nobile accanto a Pellegrini e Sabotic. A centrocampo nessuna novità con la conferma di Saber, Pezzi, Jaric. Jelenic trequartista dietro a Biasci e Cianci favorito nel ballottaggio con Vano.

QUI NOVARA - Banchieri rispetto a tre giorni fa deve fare a meno di Pogliano squalificato. Bortolussi ancora verso la panchina con la conferma di Pinzauti in avanti supportato da Gonzalez e Piscitella. In difesa ballottaggio tra Bove e Bellich (favorito il primo) per prendere il posto di Pogliano accanto a Sbraga con Cassandro a destra che potrebbe rilevare Barbieri e Cagnano a sinistra. Conferma per il centrocampo a tre visto a Meda formato da Nardi, Buzzegoli e Bianchi.

Queste le probabili formazioni della partita che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com, leggendo i consueti Top&Flop al termine della gara.

Carpi (4-3-1-2): Nobile; Pellegrini, Sabotic, Boccaccini, Lomolino; Saber, Pezzi, Saric; Jelenic; Cianci, Biasci. A disposizione: Rossini, Rossoni, Varga, Sarzi Puttini, Carta, Varoli, Fofana, Mastaj, Simonetti, Maurizi, Carletti, Vano. Allenatore: Giancarlo Riolfo.

Novara (4-3-2-1): Lanni; Cassandro, Sbraga, Bove, Cagnano; Bianchi, Buzzegoli, Nardi; Gonzalez, Piscitella; Pinzauti. A disposizione: Ferrara, Marricchi, Bellich, Barbieri, Collodel, Pagani, Strechie, Schiavi, Peralta, Pinotti, Bortolussi, Zunno. Allenatore: Simone Banchieri.

Arbitro: Daniele De Santis di Lecce. Assistenti: Caso di Nocera e Bahri di Sassari. Quarto Uomo: Tremolada di Monza.