Corte Sportiva: parzialmente accolti ricorsi Noto e Viterbese

16.09.2019 19:10 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Corte Sportiva: parzialmente accolti ricorsi Noto e Viterbese

Si riportano di seguito le decisioni della seconda sezione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale della Figc in seguito ai ricorsi riguardanti Floriano Noto, presidente del Catanzaro e la Viterbese:

La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, composta da Dott. Stefano Palazzi – Presidente; Avv. Lorenzo Attolico – Componente (relatore); Prof. Paolo Tartaglia – Componente Dott. Carlo Bravi – Rappresentante AIA ha pronunciato nella riunione fissata il 16 settembre 2019 a seguito del reclamo n. 349 promosso dal Sig. Noto Floriano in data 27.5.2019 il seguente DISPOSITIVO il reclamo n. 349, proposto dal Sig. Noto Floriano, avverso le sanzioni: - inibizione fino al 30.06.2020; - ammenda di € 10.000,00, è parzialmente accolto, con riduzione della sanzione dell’inibizione al presofferto e della sanzione pecuniaria ad € 3.500,00.

La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, composta da Dott.. Stefano Palazzi – Presidente; Avv. Maurizio Borgo – Componente (relatore); Prof. Paolo Tartaglia – Componente Dott. Carlo Bravi – Rappresentante AIA ha pronunciato nella riunione fissata il 16 settembre 2019 a seguito del reclamo n. 346 promosso dalla società A.S. Viterbese Castrense S.r.l in data 23.5.2019 il seguente DISPOSITIVO il reclamo n. 346, proposto dalla società A.S. Viterbese Castrense S.r.l. avverso la sanzione dell’inibizione fino al 22.5.2024 e ammenda di € 30.000,00 inflitta al Sig. Camilli Luciano è parzialmente accolto con riduzione della sanzione dell’inibizione ad un anno e otto mesi e la sanzione pecuniaria ad € 15.000,00.