Del Grosso: "Bari da combattimento, prevedo un derby scoppiettante"

19.10.2021 13:40 di Marco Pieracci   vedi letture
Del Grosso: "Bari da combattimento, prevedo un derby scoppiettante"
TMW/TuttoC.com

Intervistato da tuttobari.com l'ex difensore del Bari Alessandro Del Grosso introduce il derby col Foggia: "Ho visto una grande partita. Alla fine il Bari si sta confermando, soprattutto in trasferta. Il valore aggiunto in questo momento è che non prende nessun impegno sottogamba. Mister Mignani ha capito bene i suoi ragazzi, vedo tanta attenzione come nelle coperture preventive in fase difensiva. Antenunucci?Contento per lui. Sta dimostrando di essere un leader anche fuori dal campo. Si è messo a disposizione nel momento personale difficile. Ha capito la sua importanza per la squadra. E’ sempre presente, rappresenta un po’ il Bari di quest’anno. Il Bari è una squadra da combattimento, giocando con questo spirito, voglia e atteggiamento è difficile perdere. Anche sotto di un gol, continua sempre a giocare e riesce a recuperarlo. Per me ha trovato la tranquillità societaria e quel connubio tra giocatori, allenatore e direttore sportivo. La proprietà, dopo gli errori del passato, sta cercando di rimediare. Terranova bomber? E’ il contrario degli altri anni. Il difensore si sgancia e va a far gol o ci va comunque vicino. Mentre nelle passate stagioni si sono presi tanti gol in contropiede. Appena ti scoprivi, ne pagavi le conseguenze. Sarà un derby scoppiettante. Due squadre che giocano a viso aperto e che vorranno esprimere rispettive idee e forza. Sarà difficile prevedere un risultato. Hanno due allenatori importanti, che metteranno in campo la loro esperienza anche nelle scelte tecnico-tattiche. Zeman è tornato a Foggia e sta lavorando con giovani importanti, in una società che ambisce a fare meglio dello scorso anno. Hanno giocatori bravi nell’uno contro uno, che possono metterti in difficoltà. Sarà bellissimo. Oltre 10mila biglietti non li fanno in Serie A squadre come Genoa ed Atalanta. Bari e Foggia meritano categorie più alte anche per la risposta del pubblico. In Serie B ne verrebbero 20mila. Una partita da vedere, prevedo spettacolo".