Dg Pontedera: "Ecco come ho scoperto Di Lorenzo"

10.12.2019 19:10 di Marco Pieracci   Vedi letture
Giovanni Di Lorenzo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Giovanni Di Lorenzo

Nell'intervista rilasciata a TMW Magazine, il Dg del Pontedera Paolo Giovannini, ripercorrendo la sua carriera, ha parlato anche del suo rapporto con Giovanni Di Lorenzo, stella del Napoli lanciata nel calcio professionistico dal direttore granata: “Nel 2009 lo facemmo esordire, io e Favarin, nella gara contro il Forcoli, quando la Lucchese era già approdata nell’allora C2. Le sue grandi potenzialità si videro subito, e l’Udinese imbastì una trattativa. Mi fu però chiesto dalla Reggina di Foti come contropartita per portare a Lucca Krass e Toscano, volevano il nostro miglior giovane, e interruppi la trattativa con i friulani: la Reggina lo prese in prestito gratuito con diritto di riscatto, che poi esercitò, e fece talmente bene che conquistò anche la Nazionale Under 21. Mi meraviglia ancora il fatto che nessun club di B, con il fallimento dei calabresi, lo prese. Io ero a Pontedera, lo avrei voluto ma le cifre erano alte; tramite la conoscenza di Fernandes, che era al Matera, allora top club, lo mandai la. Poi Empoli, e Napoli: Che avrebbe fatto strada lo sapevo, ma non immaginavo con questa facilità, un'esplosione netta. Si è imposto subito, con l'umiltà e la purezza che ancora lo contraddistinguono”