Ghirelli conferma: "Possibile si giochi in tarda mattinata in inverno"

21.09.2022 13:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Francesco Ghirelli
TMW/TuttoC.com
Francesco Ghirelli
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Spazio anche a stadi e format nell'intervista concessa da Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ai colleghi di Tuttosport: "Il mio stadio ideale? Uno stadio aperto nel quale possano svolgersi diverse attività, che possa non solo produrre profitto per le società ma che possa generare un impatto sociale sul territorio. L’impiantistica sportiva è uno degli asset fondamentali per raggiungere l’obiettivo della sostenibilità economica dei nostri 60 club perché avere stadi polifunzionali vuol dire poter catalizzare più risorse. C’è poi un dato sociale, lo stadio deve essere protagonista di una nuova centralità urbana, un punto di riferimento per la formazione e l’educazione delle nuove generazioni. Il PNRR rappresenta una straordinaria opportunità in tal senso. Digitalizzazione, salute, inclusione sociale, transizione ecologica e nuova occupazione sono tutti obiettivi che il Piano persegue e il calcio può essere uno strumento per raggiungerli. Noi vogliamo coinvolgere pubblico e privato per far partire il volano dimostrare che funziona. Quanto al campionato, c’è la grande distanza di ascolti e di pubblico tra playoff e regular season: ci ragioneremo. Intanto è probabile che si possa arrivare a giocare in tarda mattinata durante il periodo invernale".