Giudice Sportivo, due giornate a Corsinelli, Volpe, Anastasio e Garau

22.11.2022 16:10 di Antonino Sergi   vedi letture
Giudice Sportivo, due giornate a Corsinelli, Volpe, Anastasio e Garau
TMW/TuttoC.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il Giudice Sportivo sostituto, Avv. Cosimo Taiuti, assistito da Silvia Zabaldi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Silvano Torrini, nelle sedute del 21 e 22 Novembre 2022 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

CORSINELLI FRANCESCO (GUBBIO) perché, a gioco fermo, spingeva volontariamente un giocatore avversario mettendogli una mano sul volto. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 codice giustizia sportiva, considerate le modalità della condotta e valutato che non si sono verificate conseguenze dannose. 86/257
VOLPE GIOVANNI (POTENZA) perché, espulso per proteste nei confronti del IV Ufficiale, dopo la notifica del provvedimento abbandonava il terreno di gioco rivolgendo un gesto offensivo nei confronti dei tifosi della squadra avversaria. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4, 13, comma 2, e 36, comma 1, lett. a), C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti.
ANASTASIO ARMANDO (PRO VERCELLI) perché metteva le mani sul volto di un giocatore posizionato nella panchina avversaria, spingendolo. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 codice giustizia sportiva, considerate le modalità della condotta e valutato che non si sono verificate conseguenze dannose (r. AA).
GARAU PIERPAOLO (TORRES) perché, in seguito di una decisione arbitrale, pronunciava frasi irriguardose nei confronti dell’Arbitro; mentre abbandonava il terreno di gioco proferiva un’ulteriore frase irriguardosa nei confronti del IV Ufficiale. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 36, comma 1, lett. a), C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti (r. proc.fed.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

VIMERCATI ALESSANDRO (JUVE STABIA) per aver commesso fallo su un avversario impedendo una chiara occasione da rete. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 39 C.G.S.
IOTTI LUCA (MANTOVA) per aver commesso fallo su un avversario impedendo una chiara occasione da rete. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 39 C.G.S.
RILLO FRANCESCO (POTENZA) per aver commesso fallo su un avversario impedendo una chiara occasione da rete. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 39 C.G.S.
ANGELI MATTEO (RENATE) per aver commesso fallo su un avversario impedendo una chiara occasione da rete. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 39 C.G.S.
MAROTTA ALESSANDRO (VITERBESE) perché, al termine della gara, mentre la propria squadra salutava i propri sostenitori, insultava questi ultimi e teneva un atteggiamento minaccioso, provocando la reazione degli stessi. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4, 13, comma 2, valutate le modalità complessive della condotta (r. proc.fed.).

CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

GIORGIONE CARMINE (ALBINOLEFFE)
TIRITIELLO ANDREA (LUCCHESE)
LAEZZA GIULIANO (REGGIANA)
SILVA JACOPO (RENATE)
SANTINI CLAUDIO (RIMINI)
LISAI GIANCARLO (TORRES)

CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITÀ IN AMMONIZIONE (V INFR)

GALEANDRO ALESSANDRO (ALESSANDRIA)
SIMONETTI PIER LUIGI (ANCONA)
LADINETTI RICCARDO (PONTEDERA)
BALESTRERO DAVIDE (FERALPISALO’)
QUIRINI ETTORE (LUCCHESE)
BIZZOTTO NICOLA (MONOPOLI)
CARILLO LUIGI (NOVARA)
CIANCIO SIMONE (NOVARA)
LAMBRUGHI ALESSANDRO (PERGOLETTESE)
BENEDETTI AMEDEO (PORDENONE)
BRENNA DUCCIO (S. DONATO TAVARNELLE)
LORA FILIPPO (TORRES)
DI GENNARO MATTEO (TRIESTINA)
CAVION MICHELE (L.R. VICENZA)
MONTEAGUDO JUAN CRUZ (VITERBESE)