Giudice Sportivo, due turni a mister S. Leonzio. Stangato pres Lecco

23.09.2019 18:10 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Giudice Sportivo, due turni a mister S. Leonzio. Stangato pres Lecco

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari in merito all'ultimo turno di Serie C riguardo dirigenti e allenatori:

DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 DICEMBRE 2019:

DI NUNNO PAOLO LEONARDO (LECCO) perché, al termine della gara, si portava al centro del campo e raggiungeva l'arbitro, rivolgendo a quest'ultimo reiterate frasi offensive e minacciose, agitando un bastone, e proseguendo con tale comportamento fino all'ingresso degli spogliatoi (r.A.,r.proc.fed.,r.c.c.).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 1 OTTOBRE 2019 E AMMENDA € 500,00:
MIGNEMI DAVIDE CARMELO (SICULA LEONZIO) Perché, durante la gara, lanciava una bottiglia contro una struttura metallica ubicata tra le
due panchine, causando la fuoriuscita di liquido che attingeva alcuni addetti federali (r.proc.fed.,r.c.c., panchina aggiuntiva).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 1 OTTOBRE 2019 E AMMENDA € 500,00:
FORESTI DIEGO (VITERBESE CASTRENSE) per comportamento offensivo nei confronti dell'arbitro (panchina aggiuntiva).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO 26 SETTEMBRE 2019:
CONTI FABIO MASSIMO (FERMANA)
per comportamento non regolamentare verso un tesserato della squadra avversaria alla fine del primo tempo.

AMMONIZIONE (I INFR)
CAMPOREALE COSIMO (BISCEGLIE)

ALLENATORI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

GRIECO VITO (SICULA LEONZIO) per comportamento offensivo nei confronti dell'arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E AMMENDA € 500,00
LONGO RAFFAELE (PADOVA) per reiterate proteste nei confronti della terna arbitrale e nei confronti dei dirigenti della squadra avversaria (panchina aggiuntiva).

AMMONIZIONE (I INFR)
TOSCANO DOMENICO (REGGINA)